Formazione Residenziale

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili per offrire la migliore esperienza di navigazione.

Proseguendo la navigazione, cliccando su un qualsiasi elemento o semplicemente scorrendo la pagina se ne accetta l'utilizzo. Per saperne di piu'

Ho capito e accetto

Politiche cookies

Questo documento ha l’intento di descrivere le tipologie di cookie utilizzati dal sito web www.formatsas.com (di seguito "Portale"), le finalità dei cookie installati e le modalità con cui l’utente può selezionare o deselezionare i cookie presenti sul Portale e che fruiscono dei servizi proposti.

Utilizziamo i cookie per rendere il nostro sito più facile e intuitivo. I dati raccolti grazie ai cookie servono per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente in futuro.

1.COSA SONO I COOKIE

I cookie, così come definiti dall’Autorità Garante, sono stringhe di testo di piccole dimensioni che le applicazioni visitate dall’utente inviano al tuo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi alle stesse applicazioni alla successiva visita del medesimo utente.

Con il termine cookie si vuol far riferimento sia ai cookie, propriamente detti, sia a tutte le tecnologie similari.

I cookie sono usati per accedere più rapidamente ai servizi online e per migliorare la navigazione dell’utente attraverso il monitoraggio di sessioni, la memorizzazione di informazioni degli utenti, il caricamento più rapido dei contenuti, etc.

2.TIPOLOGIE DI COOKIE

I cookie possono essere:

  • Cookie di prima parte: sono i cookie proprietari utilizzati dal titolare del trattamento dei dati personali al fine di consentire all’utente di navigare in modo più efficiente e/o di monitorare le azioni esercitate dallo stesso;
  • Cookie di terza parte: sono i cookie impostati da un sito diverso da quello che si sta attualmente visitando al fine di consentire all’utente di navigare in modo più efficiente e/o di monitorare le azioni esercitate dallo stesso.

Inoltre, si distinguono diverse tipologie di cookie:

  • Cookie Tecnici: utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio (art. 122, comma 1, del Codice Privacy). I cookie tecnici ricomprendono:
    • Cookie di Sessione o di Navigazione: garantiscono la normale navigazione e fruizione del Sito, permettendo ad esempio di navigare più rapidamente, di realizzare un acquisto o di autenticarsi per accedere ad aree riservate, e sono di fatto necessari per il suo corretto funzionamento.
    • Cookie di Funzionalità: permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.
    • Cookie Analitici di prima parte: assimilati sul piano normativo ai cookie tecnici se utilizzati direttamente dal titolare del Sito senza effettuare la profilazione dell’utente ma solo per raccogliere informazioni, in forma aggregata e anonima, sul numero degli utenti e su come questi visitano il Sito per finalità statistiche e per migliorare le performance del Sito.
    • Cookie Analitici di terza parte: sono messi a disposizione da soggetti terzi e vengono assimilati ai cookie tecnici se le terze parti non effettuano la profilazione dell’utente mediante l’utilizzo di strumenti idonei a ridurre il potere identificativo dei cookie (per esempio, mediante il mascheramento di porzioni significative dell’indirizzo IP) e senza incrociare le informazioni raccolte con altre di cui già dispongono.

      Per i cookie tecnici è richiesto il solo rilascio della Cookie Policy senza necessità di richiedere il consenso.
  • Cookie di profilazione di prima parte: installati dal titolare del trattamento dei dati personali per creare profili relativi all’utente al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate durante la navigazione in rete. Data la loro particolare invasività nella sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana richiede che l'utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi, che esprima il proprio consenso e che venga effettuata la notifica la Garante della Privacy.
  • Cookie di profilazione di terza parte: usati da soggetti terzi che accedono alle informazioni in chiaro, quindi non in modalità anonima e aggregata, e li incrociano con altri dati già in loro possesso. Il Sito non ha un controllo diretto dei singoli cookie di terze parti e non può né installarli direttamente né cancellarli. L’utente è pertanto invitato a verificare sul sito della terza parte la relativa informativa relativa ai cookie. Per tali cookie la normativa prevede che l'utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi, che esprima il proprio consenso nonché che venga effettuata la notifica al Garante Privacy da parte del soggetto che utilizza i dati.

3.DURATA DEI COOKIE

I cookie hanno una durata dettata dalla data di scadenza o da un'azione specifica come la chiusura del browser impostata al momento dell’installazione. I cookie possono essere:

  • temporanei o di sessione: sono utilizzati per archiviare informazioni temporanee, consentono di collegare le azioni eseguite durante una sessione specifica e vengono rimossi dal computer alla chiusura del browser;
  • persistenti: sono utilizzati per archiviare informazioni, ad esempio il nome e la password di accesso, in modo da evitare che l'utente debba digitarli nuovamente ogni volta che visita un sito specifico. Questi rimangono memorizzati nel computer anche dopo aver chiuso il browser.

4.COOKIE INSTALLATI

I cookie presenti su questo Sito sono:

  • cookie tecnici necessari per il funzionamento del sito;
  • cookie di terza parte, che potrebbero effettuare attività di profilazione dell’utente anche all’insaputa del Titolare. Per maggiori informazioni si consiglia di consultare con attenzione le privacy policy dei singoli servizi sotto elencati.
    Di seguito l'elenco dei cookie di terza parte presenti su questo Sito:
    • Google Analytics con IP anonimizzato
      Google Analytics installa cookie per misurare le visite al Sito e gli eventuali acquisti effettuati ai fini di analisi. L’indirizzo IP degli utenti verrà anonimizzato. Per maggiori informazioni e per disattivare questi cookie, consultare la pagina: https://www.google.com/intl/it/policies/privacy/
    • JPaneSliders
      Questo cookie di sessione viene utilizzato per visualizzare le informazioni in tab o pannelli (per esempio la pagina delle FAQ) per memorizzare quale pannello è rimasto aperto quando si lascia la pagina e ci si ritorna in futuro.
    • Cookieaccept
      Di tipo persistente, serve a memorizzare il consenso dell'utente all'utilizzo dei cookie.

5.MANIFESTAZIONE DEL CONSENSO

Alla prima visita del Sito l’utente visualizza automaticamente un banner, contenente sia il link alla presente informativa completa che la richiesta di manifestazione del consenso all’utilizzo dei cookie.

Il consenso può essere prestato dall’utente cliccando il tasto ACCETTO sul banner, effettuando azioni di scroll sulla pagina e/o accedendo ad altre sezioni del Sito cliccando su link presenti nella pagina web sottostante al banner stesso (azione conseguente).

6.COME DISABILITARE I COOKIE

L'utente può gestire le preferenze relative ai cookie direttamente all'interno del proprio browser ed impedire che terze parti possano installarne. Tramite le preferenze del browser è inoltre possibile eliminare i cookie installati in passato, incluso il cookie in cui venga eventualmente salvato il consenso all'installazione di cookie da parte di questo Sito.
Disabilitando tutti i cookie, il funzionamento di questo Sito potrebbe risultare compromesso.

L'utente può trovare informazioni e esercitare il proprio diritto ad opporsi al tracciamento dei cookie nel suo browser ai seguenti indirizzi:

Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-IT/internet-explorer/delete-manage-cookies

Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it

Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie

Opera: http://help.opera.com/Windows/10.00/it/cookies.html

Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH19214?locale=it_IT

Inoltre si può procedere alla cancellazione dei cookie chiedendo l'opt-out direttamente alle terze parti o tramite il sito http://www.youronlinechoices.com/it , dove è possibile gestire le preferenze di tracciamento della maggior parte degli strumenti pubblicitari.

7.DIRITTI DEGLI UTENTI

L’Utente ha la facoltà in qualsiasi momento di esercitare i diritti riconosciuti dall'art. 7 del D.Lgs. 196/2003 ed, in particolare, tra gli altri, di ottenere copia dei dati trattati, il loro aggiornamento, la loro origine, la finalità e la modalità del trattamento, la loro rettifica o integrazione, la loro cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco per i trattamenti in violazione di legge e di opporsi per motivi legittimi al trattamento.

Per esercitare tali diritti, scrivere al Titolare del trattamento dei dati Format s.a.s., via F. Cavallotti 6, 44021 Codigoro (FE) Italia, aiuto@formatsas.com

Le ulteriori informazioni riguardo al trattamento dei dati si possono trovare in questa pagina

Eventi futuri

LA GESTIONE DELL’ATTESA AL TRIAGE – CORSO DI APPROFONDIMENTO #GFT1618TO0305
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Il sovraffollamento delle strutture di Pronto Soccorso, la trasformazione dello specifico operativo dei reparti di PS da strutture di “accettazione e smistamento” a contesti di gestione delle fasi più complesse del percorso clinico assistenziale dei pazienti, hanno portato all’ aumento dei tempi di attesa per la visita, soprattutto per i pazienti categorizzati in sede di triage con codice a medio - bassa priorità.
I tempi di attesa creano notevoli difficoltà al triagista, al quale viene richiesta, oltre alla corretta realizzazione delle fasi di valutazione ed assegnazione del codice di priorità, anche la corretta ed attenta gestione della fase di attesa al trattamento. In tali condizioni diventa indispensabile possedere le competenze necessarie per gestire correttamente l’assistenza e la sorveglianza delle persone in attesa e sviluppare delle specifiche abilità per proteggere il proprio equilibrio emotivo conservando una buona capacità decisionale.
Diventa quindi necessario analizzare le problematiche relative alla gestione delle fasi di attesa al trattamento considerandone tutti gli ambiti problematici, valutando criticamente le strategie di soluzione proposte in letteratura ed acquisire specifiche competenze al fine di affrontare nel miglior modo possibile questa particolare e complessa “sfida professionale” in triage.

Destinatari

  • Infermiere: saranno erogati i crediti ECM
  • Infermiere Pediatrico: saranno erogati i crediti ECM
  • Medico Chirurgo Tutte Le Discipline: saranno erogati i crediti ECM
  • Ostetrica/o: saranno erogati i crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Lezione frontale
  • Role playing
  • Lavoro a piccoli gruppi
  • Analisi e discussione di casi e problemi
Inizio evento Giovedì 3 Maggio 2018 9:00
Termine evento Venerdì 4 Maggio 2018 17:15
Posti disponibili 60
Chiusura iscrizioni 23-04-2018 0:00
Costo per persona €212,00
Ore totali 16,3
Orario dettagliato 03/05:
dalle 09.00 alle 13.15 e dalle 14.15 alle 18.30

04/05:
dalle 08.30 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.15
Docenti Responsabile Scientifico:

Dessy Elisa
Luogo
TORINO (TO) - COLLEGIO IPASVI DELLA PROVINCIA DI TORINO
Via Stellone, 5, 10126 Torino, Italia
TORINO (TO) - COLLEGIO IPASVI DELLA PROVINCIA DI TORINO
Allegato GFT1618TO0305.pdf
€212,00 60

Iscrizioni concluse

BLSD B - CERTIFICATO IRC #IRC0118PD1405
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Il corso BLSD ha l'obiettivo principale di far acquisire gli strumenti conoscitivi e metodologici e le capacità necessarie per prevenire il danno anossico cerebrale e riconoscere in un paziente adulto lo stato d'incoscienza, di arresto respiratorio e di assenza di polso in una condizione di assoluta sicurezza per se stesso, per la persona soccorsa e per gli astanti. Per evitare queste gravissime conseguenze occorre ottimizzare i tempi di intervento, uniformare ed ordinare le valutazioni da effettuare e le azioni da compiere nell'ambito della cosiddetta catena della sopravvivenza. Il corso è svolto secondo le linee guida Italian Resuscitation Council e prevede un rapporto partecipanti/istruttori di 6 a 1.

Destinatari

  • Tutte Le Professioni: saranno erogati i crediti ECM
  • Altro - Operatore Socio Sanitario

Metodologia Didattica

  • Lezione frontale
  • Dimostrazioni
  • Esercitazioni pratiche
Inizio evento Lunedì 14 Maggio 2018 9:00
Termine evento Lunedì 14 Maggio 2018 16:00
Posti disponibili 9
Costo per persona €125,00
Ore totali 5
Orario dettagliato 14/05:
dalle 09.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 16.00
Docenti Responsabile Scientifico:

Pennini Annalisa
Informazioni Aggiuntive Sconto 20% Iscritti Fenalt* - Sconto 20% dipendenti Gruppo Spes*
- Sconto 20% Dipendenti OIC Padova*
- Sconto 20% dipendenti Osp.S.Pancrazio - Arco (TN)*
Sconto 25% per studenti** (esclusi dall'obbligo ECM)
*per poter attivare le convenzioni è necessario essere iscritti alla convenzione collaborazioni
**per poter attivare lo sconto Studenti è necessario essere iscritti alla convenzione Studenti
Luogo
PADOVA (PD) - O.I.C VAROTTO BERTO FONDAZIONE OPERA IMMACOLATA CONCEZIONE
Via Toblino, 53, 35142 Padova PD, Italia
PADOVA (PD) - O.I.C VAROTTO BERTO FONDAZIONE OPERA IMMACOLATA CONCEZIONE
Allegato IRC0118PD1405.pdf
€125,00 9
BLSD B - CERTIFICATO IRC #IRC0118TN1605
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Il corso BLSD ha l'obiettivo principale di far acquisire gli strumenti conoscitivi e metodologici e le capacità necessarie per prevenire il danno anossico cerebrale e riconoscere in un paziente adulto lo stato d'incoscienza, di arresto respiratorio e di assenza di polso in una condizione di assoluta sicurezza per se stesso, per la persona soccorsa e per gli astanti. Per evitare queste gravissime conseguenze occorre ottimizzare i tempi di intervento, uniformare ed ordinare le valutazioni da effettuare e le azioni da compiere nell'ambito della cosiddetta catena della sopravvivenza. Il corso è svolto secondo le linee guida Italian Resuscitation Council e prevede un rapporto partecipanti/istruttori di 6 a 1.

Destinatari

  • Tutte Le Professioni: saranno erogati i crediti ECM
  • Altro - Operatore Socio Sanitario

Metodologia Didattica

  • Lezione frontale
  • Dimostrazioni
  • Esercitazioni pratiche
Inizio evento Mercoledì 16 Maggio 2018 9:00
Termine evento Mercoledì 16 Maggio 2018 16:00
Posti disponibili 8
Costo per persona €125,00
Ore totali 5
Orario dettagliato 16/05:
dalle 09.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 16.00
Docenti Responsabile Scientifico:

Pennini Annalisa
Informazioni Aggiuntive Sconto 20% Iscritti Fenalt* - Sconto 20% dipendenti Gruppo Spes*
- Sconto 20% Dipendenti OIC Padova*
- Sconto 20% dipendenti Osp.S.Pancrazio - Arco (TN)*
Sconto 25% per studenti** (esclusi dall'obbligo ECM)
*per poter attivare le convenzioni è necessario essere iscritti alla convenzione collaborazioni
**per poter attivare lo sconto Studenti è necessario essere iscritti alla convenzione Studenti
Luogo
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Via del Brennero, 136, 38121 Trento, Italia
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Allegato IRC0118TN1605.pdf
€125,00 8
CORSO DI ECOCARDIOSCOPIA #POC0118TN1905
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Una nuova generazione di sistemi ad ultrasuoni di ridotte dimensioni si sta diffondendo come supporto alla pratica clinica.
Una caratteristica fondamentale dell'ecocardioscopia è che non è sostitutiva degli esami completi eseguiti dagli specialisti ma un estensione dell'esame obiettivo eseguito in ambulatorio o al letto del paziente, spesso in condizioni sub-ottimali ed in un tempo limitato.
Quindi l'applicazione è strutturata per rispondere a una domanda clinica (o a una serie di domande) specifiche, la cui risposta possa migliorare la pratica clinica.
Con una pletora di applicazioni disponibili, una formazione adeguata a garantire che tali strumenti possano essere utilizzati in ottemperanza ai principi di good governance è una vera sfida. Il presente corso si prefigge l'obiettivo di porre le basi per apprendimento specifico dell'applicazione all'ambito della malattie
cardiache con la giustificazione della frequenza della patologia e della difficoltà dell'apprendimento.
Essere competenti non è solo essere in grado di eseguire correttamente l'esame, ma soprattutto comprendere ciò che i risultati significano al fine della pratica clinica.
Il percorso fino al raggiungimento della competenza si compone di momenti di formazione strutturata e nonstrutturata.
Al raggiungimento degli obiettivi di apprendimento del corso, il discente sarà dotato di una solida base per passare alle successive fasi meno strutturate del percorso di training.

Destinatari

  • Medico Chirurgo (tutte le discipline): sono previsti i crediti ECM
  • Tecnico Sanitario di Radiologia Medica: sono previsti i crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Lezione frontale
  • Analisi e discussione di casi e problemi
  • Confronto/dibattito
  • Dimostrazioni
  • Esercitazioni pratiche
Inizio evento Sabato 19 Maggio 2018 9:00
Termine evento Sabato 19 Maggio 2018 19:00
Data inizio iscrizioni 16-03-2018 0:00
Posti disponibili 13
Chiusura iscrizioni 18-05-2018 0:00
Costo per persona €700,00
Ore totali 10
Orario dettagliato 09.00 - 13.10 / 14.00 – 19.00
Docenti Responsabile Scientifico:

dott. Andrea Erlicher
Luogo
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Via del Brennero, 136, 38121 Trento, Italia
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Allegato POC0118TN1905.pdf
€700,00 13
LA GESTIONE DELLE STOMIE: EVIDENZE SCIENTIFICHE E PRATICA CLINICA #ECM0318TN2305
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Lo scopo del corso è quello di aggiornare e approfondire le conoscenze e sviluppare competenze per la presa in carico e la gestione della persona stomizzata, considerando un percorso educativo verso l’autonomia.

Destinatari

  • Infermiere: saranno erogati i crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Lezione frontale
  • Analisi e discussione di casi e problemi
  • Confronto/dibattito
Inizio evento Mercoledì 23 Maggio 2018 9:30
Termine evento Mercoledì 23 Maggio 2018 16:30
Posti disponibili 23
Chiusura iscrizioni 22-05-2018 0:00
Costo per persona €105,00
Ore totali 6
Orario dettagliato 23/05:
dalle 09.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 16.30
Docenti Responsabile Scientifico:

Pecchini Bruno
Informazioni Aggiuntive Sconto 20% Iscritti Fenalt* - Sconto 20% dipendenti Gruppo Spes*
- Sconto 20% Dipendenti OIC Padova*
- Sconto 20% dipendenti Osp.S.Pancrazio - Arco (TN)*
Sconto 25% per studenti** (esclusi dall'obbligo ECM)
*per poter attivare le convenzioni è necessario essere iscritti alla convenzione collaborazioni
**per poter attivare lo sconto Studenti è necessario essere iscritti alla convenzione Studenti
Luogo
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Via del Brennero, 136, 38121 Trento, Italia
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Allegato ECM0318TN2305.pdf
€105,00 23
GLI ANTICOAGULANTI ORALI DIRETTI. DALLE INDICAZIONI ALLA PRATICA CLINICA #MAR0118BZ2505
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

La terapia anticoagulante costituisce il trattamento cardine per la cura e la prevenzione delle malattie trombo-emboliche e delle patologie vascolari in generale. L’introduzione degli anticoagulanti ad azione diretta (DOAC) nella pratica clinica sta progressivamente mutando l’approccio al trattamento della Fibrillazione Atriale e dell’Embolia Polmonare attraverso una rivisitazione critica di consolidati comportamenti e convinzioni che riguardano la terapia con antagonisti della vitamina K (VKAs).
I DOACS hanno meccanismi d'azione e proprietà farmacocinetiche diverse, ma condividono alcuni vantaggi importanti e interessanti rispetto agli antagonisti della Vit K: la dose fissa, l'assenza del monitoraggio dei parametri emocoagulativi, le minori interazioni e la stabilità dell'effetto. D'altro canto, come tutti i farmaci, i DOAC presentano limitazioni e potenziali complicanze anche gravi, che richiedono un utilizzo appropriato. Dunque per una loro corretta prescrizione è necessario conoscere non solo le indicazioni di utilizzo, ma anche il loro impiego in particolari scenari clinici e le specifiche caratteristiche del paziente in trattamento.
Questo incontro vuole proporre con un gruppo di esperti, che operano in prima linea, un approccio formativo snello e molto pratico sui DOAC, sul loro utilizzo e come si gestiscono alcune situazioni ricorrenti, anche alla luce delle più recenti acquisizioni in letteratura.

Destinatari

  • Medico Chirurgo Tutte Le Discipline: 4 crediti ECM
  • Farmacista Farmacia Ospedaliera: 4 crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Confronto/dibattito
  • Lezione frontale
Inizio evento Venerdì 25 Maggio 2018 13:30
Termine evento Venerdì 25 Maggio 2018 18:15
Data inizio iscrizioni 15-03-2018 0:00
Posti disponibili 33
Chiusura iscrizioni 24-05-2018 0:00
Costo per persona La partecipazione è gratuita.
Ore totali 4:45
Orario dettagliato 25/05:
dalle 13.30 alle 18.15
Docenti Responsabili Scientifici:
Dott. Albert March e Dott. Michele Adami
Luogo
BOLZANO (BZ) - AULA DI ANATOMIA PATOLOGICA OSPEDALE CENTRALE DI BOLZANO
Via Lorenz Böhler, 5, 39100 Bolzano BZ, Italia
BOLZANO (BZ) - AULA DI ANATOMIA PATOLOGICA OSPEDALE CENTRALE DI BOLZANO
Allegato MAR0118BZ2505.pdf
33
IMPLEMENTARE E SVILUPPARE UNITA' PER LA GESTIONE DEL RISCHIO NELLE STRUTTURE SOCIO-SANITARIE PUBBLICHE E PRIVATE #ECM0518TN2905
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Alla luce delle disposizioni normative, tra le quali la Legge 24/2017 (Gelli) la sicurezza è considerata parte costitutiva del diritto alla salute e le attività di prevenzione del rischio devono essere messe in atto da parte delle strutture sanitarie e socio sanitarie, pubbliche e private. Infatti presso ogni struttura deve essere istituita una funzione di monitoraggio, prevenzione e gestione del rischio sanitario (Risk Management). Le attività previste sono: lo studio dei processi interni e delle criticità più frequenti attraverso l’utilizzo di sistemi di segnalazione di incidenti e dell’analisi dei flussi informativi; l’effettuazione di percorsi interni di audit per l’analisi di incidenti; la predisposizione di attività di formazione continua e di interventi di prevenzione del rischio.

Con il presente evento formativo si intende promuovere lo sviluppo di competenze di coloro che si occupano o che intendono occuparsi della funzione di Referente Aziendale della Sicurezza delle Cure. Nello specifico, la prima giornata di formazione sarà dedicata alla costituzione di una struttura/funzione di Risk Management, alla definizione di un Piano Aziendale per la Sicurezza delle cure, alla definizione dei flussi informativi e dei progetti di miglioramento sia di tipo organizzativo, procedurale che formativo. Nella seconda giornata si dedicherà la formazione allo sviluppo degli strumenti di analisi dei processi critici e all’effettuazione di audit per l’analisi di incidenti. Al termine del percorso il corsista dovrebbe essere in grado di progettare un’unità per la gestione del rischio e di mettere gli strumenti per l’analisi dei rischi e di auditing di eventi avversi.

Destinatari

  • Tutte Le Professioni: saranno erogati i crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Lezione frontale
  • Analisi e discussione di casi e problemi
  • Confronto/dibattito
Inizio evento Martedì 29 Maggio 2018 10:00
Termine evento Mercoledì 30 Maggio 2018 16:30
Posti disponibili 24
Costo per persona €200,00
Ore totali 12
Orario dettagliato 29/05:
dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00

30/05:
dalle 09.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 16.30
Docenti Responsabile Scientifico:

Pelati Cristiano
Informazioni Aggiuntive Sconto 20% Iscritti Fenalt* - Sconto 20% dipendenti Gruppo Spes*
- Sconto 20% Dipendenti OIC Padova*
- Sconto 20% dipendenti Osp.S.Pancrazio - Arco (TN)*
Sconto 25% per studenti** (esclusi dall'obbligo ECM)
*per poter attivare le convenzioni è necessario essere iscritti alla convenzione collaborazioni
**per poter attivare lo sconto Studenti è necessario essere iscritti alla convenzione Studenti
Luogo
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Via del Brennero, 136, 38121 Trento, Italia
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Allegato ECM0518TN2905.pdf
€200,00 24
IL TRIAGE GLOBALE IN PRONTO SOCCORSO - CORSO BASE ABILITANTE #GFT1518TO0406
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Il corso è organizzato dal "G.F.T. «Gruppo per la Formazione al Triage", associazione che ha per scopo la formazione al Triage del personale infermieristico e medico che opera nell'ambito del Pronto Soccorso e si propone come "luogo di condivisione" delle esperienze specifiche. Il corso pone le basi per attuare una completa e corretta valutazione del paziente secondo i criteri del Triage Globale e gestire situazioni che possono presentarsi al triage. Le competenze acquisite attraverso il corso sono indispensabili per l’attività di triage nei Pronto Soccorso generali e specialistici e si pongono come solida base per gli ulteriori approfondimenti monotematici specialistici.
Il corso vuole fornire elementi utili a svolgere la funzione di Triage come primo momento di accoglienza e valutazione dei pazienti che afferiscono al Pronto Soccorso, in base a criteri definiti e diffusamente accettati, che consentano di stabilire la priorità di intervento (Linee Guida sul Sistema di Emergenza Sanitaria, Atto d’Intesa Stato Regioni, Maggio 1996) e secondo l’Atto di Intesa tra Ministero della Salute e Conferenza Stato Regioni
di cui alla G.U. 285 del 7 dicembre 2001.
Il corso è diretto ad infermieri, infermieri pediatrici, ostetriche e medici che operano in Pronto Soccorso e che a diverso titolo sono coinvolti nell’attività di triage.

Destinatari

  • Infermiere: saranno erogati i crediti ECM
  • Infermiere Pediatrico: saranno erogati i crediti ECM
  • Medico Chirurgo Tutte Le Discipline: saranno erogati i crediti ECM
  • Ostetrica/o: saranno erogati i crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Analisi e discussione di casi e problemi
  • Confronto/dibattito
  • Lezione frontale
  • Lavoro a piccoli gruppi
Inizio evento Lunedì 4 Giugno 2018 9:00
Termine evento Mercoledì 6 Giugno 2018 17:00
Posti disponibili 60
Chiusura iscrizioni Mercoledì 23 Maggio 2018 23:55
Costo per persona €282,00
Ore totali 25,2
Orario dettagliato 04/06:
dalle 09.00 alle 12.45 e dalle 13.45 alle 18.30

05/06:
dalle 08.30 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.30

06/06:
dalle 08.30 alle 12.45 e dalle 13.45 alle 17.00
Docenti Responsabile Scientifico:

Maestrini Carla
Luogo
TORINO (TO) - COLLEGIO IPASVI DELLA PROVINCIA DI TORINO
Via Stellone, 5, 10126 Torino, Italia
TORINO (TO) - COLLEGIO IPASVI DELLA PROVINCIA DI TORINO
Allegato GFT1518TO0406.pdf
€282,00 60
IL COORDINATORE DELLE PROFESSIONI SANITARIE FRA PRESENTE E FUTURO: SERVE PIU' CLINICA O PIU' MANAGEMENT? #OPI1718MN0806
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Lo scopo dell'intervento formativo è quello di riflettere sulla figura di coordinamento nel presente e negli scenari futuri, puntando l’attenzione sul tema delle competenze necessarie per svolgere questa delicata e strategica funzione di snodo organizzativo. I sistemi sanitari odierni, pongono diverse sfide alle figure manageriali, fra cui i coordinatori delle professioni sanitarie, per la loro posizione di vicinanza alla “prima linea” e interlocutori delle direzioni aziendali. La contrazione delle risorse; il cambiamento incessante degli scenari normativi, sociali, politici ed economici; l’evoluzione dei bisogni degli assistiti e altre ragioni ancora, richiedono alle figure di coordinamento di rispondere quotidianamente a necessità, pressioni ed esigenze, che impongono riflessioni su quali risposte e strategie attuare.
Si tratterà il tema dell’identità professionale e del suo cambiamento nel tempo, facendo riferimento a significati e valori che devono permeare la costruzione e il mantenimento di competenze sia cliniche che manageriali, per un orientamento all’outcome del servizio.

Destinatari

  • Infermiere: saranno erogati i crediti ECM
  • Infermiere Pediatrico: saranno erogati i crediti ECM
  • Assistente Sanitario: saranno erogati i crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Confronto/dibattito
  • Analisi e discussione di casi e problemi
  • Lezione frontale
Inizio evento Venerdì 8 Giugno 2018 9:00
Termine evento Venerdì 8 Giugno 2018 17:00
Posti disponibili 90
Costo per persona €70,00
Ore totali 6
Orario dettagliato 08/06:
dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00
Docenti Responsabile Scientifico:

Pennini Annalisa
Informazioni Aggiuntive Iscritti all'Ordine delle professioni infermieristiche di Mantova: € 30,00 (IVA esente)
Studenti in Scienze Infermieristiche, residenti nella provincia di Mantova: € 30,00 (IVA esente)
Iscritti ad altri Ordini delle professioni Iinfermieristiche: € 70,00 (IVA esente)
Luogo
MANTOVA (MN) - SINERGIE SOCIETÀ COOPERATIVA SOCIALE ONLUS
Via Rinaldo Mantovano, 5, 46100 Mantova MN, Italia
MANTOVA (MN) - SINERGIE SOCIETÀ COOPERATIVA SOCIALE ONLUS
Allegato OPI1718MN0806.pdf
€70,00 90
LA FUNZIONE DI COORDINAMENTO: IDENTITÀ, RESPONSABILITÀ E COMPETENZE #IPA0818RN1306
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Lo scopo dell'intervento formativo è quello di aggiornare e approfondire le conoscenze sulla figura del coordinatore nelle organizzazioni sanitarie, riflettendo sull'identità, responsabilità e competenze per l'esercizio professionale nel contesto attuale.
Partendo dall'analisi del percorso storico-giuridico del coordinatore, si giungerà a identificare cosa è oggi l'attività di coordinamento e le responsabilità connesse all'esercizio nel sistema sanitario odierno.

Destinatari

  • Infermiere: saranno erogati i crediti ECM
  • Infermiere Pediatrico: saranno erogati i crediti ECM
  • Assistente Sanitario: saranno erogati i crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Lezione frontale
  • Analisi e discussione di casi e problemi
  • Confronto/dibattito
Inizio evento Mercoledì 13 Giugno 2018 9:00
Termine evento Mercoledì 13 Giugno 2018 17:00
Posti disponibili 85
Costo per persona €20,00
Ore totali 7
Orario dettagliato 13/06:
dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00
Docenti Responsabile Scientifico:

Pennini Annalisa
Luogo
RIMINI (RN) - SGR CENTRO CONGRESSI
Via Gabriello Chiabrera, 34 D, 47924 Rimini RN, Italia
RIMINI (RN) - SGR CENTRO CONGRESSI
Allegato IPA0818RN1306.pdf
€20,00 85
DALLA DISFAGIA ALLA NUTRIZIONE ARTIFICIALE: STRATEGIE DI INTERVENTO ASSISTENZIALE #SAC0618TN2206
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

L'evento formativo si pone come scopo quello di aggiornare ed approfondire le conoscenze sulla disfagia, per poter proporre un intervento assistenziale corretto ed appropriato alle necessità della persona. Partendo dalle definizioni e dall'analisi dei segni, sintomi e cause di insorgenza, si analizzeranno le complicanze della disfagia e le ricadute sulla salute della persona. Inoltre si definiranno le possibili strategie di intervento durante l'assistenza quotidiana della persona disfagica e le modalità più appropriate per la scelta dei presidi quali SNG (Sondino Naso Gastrico) e PEG.
Infine si propone una riflessione sul protocollo di gestione della disfagia: un percorso assistenziale multiprofessionale utile alla gestione della persona disfagica in struttura residenziale.

Destinatari

  • Infermiere: saranno erogati i crediti ECM
  • Fisioterapista: saranno erogati i crediti ECM
  • Logopedista: saranno erogati i crediti ECM
  • Altro - Operatore Socio Sanitario

Metodologia Didattica

  • Lezione frontale
  • Analisi e discussione di casi e problemi
  • Confronto/dibattito
Inizio evento Venerdì 22 Giugno 2018 9:30
Termine evento Martedì 22 Maggio 2018 16:30
Posti disponibili 88
Chiusura iscrizioni 21-06-2018 0:00
Costo per persona €70,00
Ore totali 6
Orario dettagliato 22/06:
dalle 09.30 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 16.30
Docenti Responsabile Scientifico:

Fratta Monica
Informazioni Aggiuntive Sconto 20% Iscritti Fenalt* - Sconto 20% dipendenti Gruppo Spes*
- Sconto 20% Dipendenti OIC Padova*
- Sconto 20% dipendenti Osp.S.Pancrazio - Arco (TN)*
Sconto 25% per studenti** (esclusi dall'obbligo ECM)
*per poter attivare le convenzioni è necessario essere iscritti alla convenzione collaborazioni
**per poter attivare lo sconto Studenti è necessario essere iscritti alla convenzione Studenti
Luogo
ROVERETO (TN) - CASA DI SOGGIORNO SACRA FAMIGLIA -
Via Saibanti, 6, 38068 Rovereto TN, Italia
ROVERETO (TN) - CASA DI SOGGIORNO SACRA FAMIGLIA -
Allegato SAC0618TN2206.pdf
€70,00 88
ATTIVITÀ PRIMARIA DEL MICOLOGO: DETERMINAZIONE DEI FUNGHI EPIGEI, MODALITÀ E PROBLEMATICHE. APPROFONDIMENTO DELLA FAMIGLIA TRICHOLOMATACEAE; IL GENERE TRICHOLOMA #MIC0118TN2708
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

• Descrivere gli aspetti ecologici e morfologici come elemento differenziante del genere Tricholoma
• Individuare gli aspetti micotossicologici e relativi al consumo alimentare tradizionale del genere
Tricholoma
• Promuovere lo sviluppo di competenze per determinare il materiale fungino fresco

Destinatari

  • Medico Chirurgo (tutte le discipline): 50 crediti ECM
  • Tecnico della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro: 50 crediti ECM
  • Tecnico sanitario laboratorio biomedico: 50 crediti ECM
  • Biologo: 50 crediti ECM
  • Farmacista: 50 crediti ECM
  • Infermiere: 50 crediti ECM
  • Assistente sanitario: 50 crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Analisi e discussione di casi e problemi
  • Confronto/dibattito
  • Dimostrazioni
  • Esercitazioni pratiche
  • Lezione frontale
Inizio evento Lunedì 27 Agosto 2018 8:00
Termine evento Venerdì 31 Agosto 2018 13:30
Posti disponibili 60
Costo per persona €350,00
Ore totali 40,5
Orario dettagliato 27/08:
dalle 08.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00

28/08:
dalle 08.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00

29/08:
dalle 08.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00

30/08:
dalle 08.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00

31/08:
dalle 08.00 alle 13.30
Docenti Responsabile Scientifico:

Donini Marco
Luogo
TRENTO (TN) - ACCADEMIA DI IMPRESA SCUOLA DI FORMAZIONE
Via Asiago, 2, 38123 Trento TN, Italia
TRENTO (TN) - ACCADEMIA DI IMPRESA SCUOLA DI FORMAZIONE
Allegato MIC0118TN2708.pdf
€350,00 60
RETRAINING BLSD-B - CERTIFICATO IRC #IRC0218TN1809
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Il corso BLSD ha l'obiettivo principale di permettere ai professionisti sanitari già in possesso del certificato di esecutore BLSDb Italian Resuscitation Council, di aggiornare i contenuti teorici e rinforzare le abilità pratiche necessarie per prevenire il danno anossico cerebrale e riconoscere in un paziente adulto lo stato d'incoscienza, di arresto respiratorio e di assenza di polso in una condizione di assoluta sicurezza per se stesso, per la persona soccorsa e per gli astanti. Per evitare queste gravissime conseguenze occorre ottimizzare i tempi di intervento, uniformare ed ordinare le valutazioni da effettuare e le azioni da compiere nell'ambito della cosiddetta catena della sopravvivenza. Il corso è svolto secondo le linee guida Italian Resuscitation Council e prevede un rapporto partecipanti/istruttori di 6 a 1.

Destinatari

  • Tutte Le Professioni: 6 crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Dimostrazioni
  • Esercitazioni pratiche
Inizio evento Martedì 18 Settembre 2018 9:00
Termine evento Martedì 18 Settembre 2018 13:00
Posti disponibili 9
Costo per persona €70,00
Ore totali 4
Orario dettagliato 18/09:
dalle 09.00 alle 13.00
Docenti Responsabile Scientifico:

Informazioni Aggiuntive Sconto 20% Iscritti Fenalt* - Sconto 20% dipendenti Gruppo Spes*
- Sconto 20% Dipendenti OIC Padova*
- Sconto 20% dipendenti Osp.S.Pancrazio - Arco (TN)*
Sconto 25% per studenti** (esclusi dall'obbligo ECM)
*per poter attivare le convenzioni è necessario essere iscritti alla convenzione collaborazioni
**per poter attivare lo sconto Studenti è necessario essere iscritti alla convenzione Studenti
Luogo
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Via del Brennero, 136, 38121 Trento, Italia
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Allegato IRC0218TN1809.pdf
€70,00 9
LA GESTIONE DEI CONFLITTI IN AMBITO SANITARIO: PRENDERSI CURA DI SÉ, DELL'ALTRO E DELL'ORGANIZZAZIONE #ECM2118TN2009
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Lo scopo dell’intervento formativo è quello di riconoscere le situazioni di conflitto nel contesto lavorativo e di “leggere” il conflitto come opportunità di crescita personale e relazionale. Durante il corso si prenderà consapevolezza dei vissuti che caratterizzano il conflitto e si implementeranno abilità comunicative e relazionali efficaci.

Destinatari

  • Tutte Le Professioni: saranno erogati i crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Role-playing
  • Filmati e flash stimolo
  • Attività pratiche o tecniche
Inizio evento Giovedì 20 Settembre 2018 10:00
Termine evento Venerdì 21 Settembre 2018 16:00
Posti disponibili 25
Chiusura iscrizioni 19-09-2018 0:00
Costo per persona €200,00
Ore totali 12
Orario dettagliato 20/09:
dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00

21/09:
dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 16.00
Docenti Responsabile Scientifico:

Michieletto Andrea
Informazioni Aggiuntive Sconto 20% Iscritti Fenalt* - Sconto 20% dipendenti Gruppo Spes*
- Sconto 20% Dipendenti OIC Padova*
- Sconto 20% dipendenti Osp.S.Pancrazio - Arco (TN)*
Sconto 25% per studenti** (esclusi dall'obbligo ECM)
*per poter attivare le convenzioni è necessario essere iscritti alla convenzione collaborazioni
**per poter attivare lo sconto Studenti è necessario essere iscritti alla convenzione Studenti
Luogo
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Via del Brennero, 136, 38121 Trento, Italia
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Allegato ECM2118TN2009.pdf
€200,00 25
LA GESTIONE DELLE EMOZIONI NELLA RELAZIONE D'AIUTO  #ECM0218TN2509
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

La relazione d'aiuto, messa in atto dalle professioni sanitarie, presuppone un rilevante investimento emotivo. La gestione di queste emozioni, è una competenza che si può perfezionare con specifica formazione e riflessione sull'azione di cura.
Il corso si pone lo scopo di analizzare gli aspetti che compongono l'emozione per ampliare le possibilità di riconoscere i segnali di disagio propri e dell'assistito e poterli gestire con maggiore efficacia e appropriatezza.

Destinatari

  • Tutte Le Professioni: saranno erogati i crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Lezione frontale
  • Analisi e discussione di casi e problemi
  • Confronto/dibattito
Inizio evento Martedì 25 Settembre 2018 9:30
Termine evento Martedì 25 Settembre 2018 16:30
Posti disponibili 20
Costo per persona €105,00
Ore totali 6
Orario dettagliato 25/09:
dalle 09.30 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 16.30
Docenti Responsabile Scientifico:

Sabatti Efrem
Informazioni Aggiuntive Sconto 20% Iscritti Fenalt* - Sconto 20% dipendenti Gruppo Spes*
- Sconto 20% Dipendenti OIC Padova*
- Sconto 20% dipendenti Osp.S.Pancrazio - Arco (TN)*
Sconto 25% per studenti** (esclusi dall'obbligo ECM)
*per poter attivare le convenzioni è necessario essere iscritti alla convenzione collaborazioni
**per poter attivare lo sconto Studenti è necessario essere iscritti alla convenzione Studenti
Luogo
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Via del Brennero, 136, 38121 Trento, Italia
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Allegato ECM0218TN2509.pdf
€105,00 20
LA RESPONSABILITÀ DELLE PROFESSIONI SANITARIE NELLE STRUTTURE SOCIO-SANITARIE  #ECM0818TV0210
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

L’evento formativo nasce dalla necessità di aumentare la consapevolezza dei Professionisti Sanitari
operanti in strutture socio-sanitarie, rispetto alla propria responsabilità professionale, alla luce anche
delle innovazioni normative recentemente introdotte (L.24/2017); questo verrà esplicitato sia
mediante l’analisi ragionata dei principi giuridici di base della responsabilità professionale in
ambito sanitario, sia ed attraverso la condivisione guidata di evidenze giurisprudenziali specifiche.
Particolare attenzione verrà focalizzata sulla specifica responsabilità rispetto a tipiche situazioni di
rilevanza nell’ambito delle strutture socio-sanitarie: la gestione della terapia farmacologica, la
contenzione e la prevenzione delle cadute accidentali.

Destinatari

  • Infermiere: 6,6 crediti ECM
  • Fisioterapista: 6,6 crediti ECM
  • Logopedista: 6,6 crediti ECM
  • Educatore Professionale: 6,6 crediti ECM
  • Psicologo Psicologia: 6,6 crediti ECM
  • Medico Chirurgo Tutte Le Discipline: 6,6 crediti ECM
  • Altro - Operatore Socio Sanitario

Metodologia Didattica

  • Lezione frontale
  • Analisi e discussione di casi e problemi
  • Confronto/dibattito
Inizio evento Martedì 2 Ottobre 2018 9:30
Termine evento Martedì 2 Ottobre 2018 16:30
Posti disponibili 43
Costo per persona €70,00
Ore totali 6
Orario dettagliato 02/10:
dalle 09.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 16.30
Docenti Responsabile Scientifico:

Pais Dei Mori Luigi
Luogo
TARZO (TV) - SALA “CORTE INTERNA” MUNICIPIO DI TARZO
Via Roma, 42, 31020 Tarzo TV, Italia
TARZO (TV) - SALA “CORTE INTERNA” MUNICIPIO DI TARZO
Allegato ECM0818TV0210.pdf
€70,00 43
LA LEGGE 219 DEL 22.12.2017: NORME IN MATERIA DI CONSENSO INFORMATO E DI DISPOSIZIONI ANTICIPATE DI TRATTAMENTO #SAC0518TN0310
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Il tema oggetto del corso deve essere inquadrato nel più ampio contesto, non solo normativo, del rapporto medico - e altri professionisti sanitari – e paziente e delle più ampie e recenti normative che si occupano della responsabilità degli esercenti le professioni sanitarie.
I temi affrontati dalla L. 219 del 2017 sono quelli del consenso informato e delle disposizioni anticipate.
Quanto al consenso informato vengono per la prima volta disciplinate le modalità di espressione e di revoca, legittimazione ad esprimerlo e a riceverlo, ambito e condizioni e, quanto alle disposizioni anticipate di trattamento vengono altresì stabilite le modalità con cui il dichiarante enuncia, in linea di massima, i propri orientamenti sul "fine vita" nell'ipotesi in cui sopravvenga una perdita irreversibile della capacità di intendere e di volere.

Destinatari

  • Tutte Le Professioni: saranno erogati i crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Lezione frontale
  • Analisi e discussione di casi e problemi
  • Confronto/dibattito
Inizio evento Mercoledì 3 Ottobre 2018 10:00
Termine evento Mercoledì 3 Ottobre 2018 16:30
Posti disponibili 90
Costo per persona €70,00
Ore totali 5,5
Orario dettagliato 03/10:
dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 16.30
Docenti Responsabile Scientifico:

Faravelli Maria Cristina
Informazioni Aggiuntive Sconto 20% Iscritti Fenalt* - Sconto 20% dipendenti Gruppo Spes*
- Sconto 20% Dipendenti OIC Padova*
- Sconto 20% dipendenti Osp.S.Pancrazio - Arco (TN)*
Sconto 25% per studenti** (esclusi dall'obbligo ECM)
*per poter attivare le convenzioni è necessario essere iscritti alla convenzione collaborazioni
**per poter attivare lo sconto Studenti è necessario essere iscritti alla convenzione Studenti
Luogo
ROVERETO (TN) - CASA DI SOGGIORNO SACRA FAMIGLIA -
Via Saibanti, 6, 38068 Rovereto TN, Italia
ROVERETO (TN) - CASA DI SOGGIORNO SACRA FAMIGLIA -
€70,00 90
TRIAGE GLOBALE, FRAGILITA' E VIOLENZE – CORSO DI APPROFONDIMENTO #GFT2618RN0410
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Il concetto di Fragilità è stato oggetto di crescente interesse negli ultimi anni. Se inizialmente l’attenzione era focalizzata principalmente alle difficoltà di gestione del paziente anziano all’interno dei reparti di degenza e ancor più di reinserimento sociale e familiare, oggi ci si approccia al problema in maniera più ampia considerando differenti tipologie di pazienti fragili e dedicando la giusta considerazione anche ai reparti d’emergenza ed in particolare al Pronto Soccorso. Infatti è a questo Servizio che sempre di più si rivolgono diverse tipologie di soggetti”fragili” .Attualmente si inseriscono fra le categorie “ fragili “non solo i grandi anziani, ma anche vittime di violenza, portatori di handicap, pazienti con disturbi del comportamento e chiunque si trovi in una condizione dinamica di aumentata vulnerabilita`, che riflette modificazioni fisiopatologiche e psicosociali di natura multisistemica, associata ad un aumentato rischio di outcome negativo.
Il paziente fragile, in triage, è un paziente complesso che pone problematiche sia di valutazione che di gestione: l’infermiere deve utilizzare competenze tecniche, cliniche e comunicative per esplorare non solo l’ambito clinico ma anche gli aspetti sociali, familiari e comportamentali realizzando un approccio ed una presa in carico personalizzati e adeguati alla situazione, così da individuare e attribuire il corretto codice di priorità, garantire una assistenza attenta a tutti i bisogni della persona ed avviare un adeguato percorso diagnostico-terapeutico-assistenziale.
Tale percorso, se ben gestito in tutti i suoi aspetti, può rappresentare un importante anello della rete di assistenza che dovrebbe coinvolgere non solo il Pronto Soccorso e l’Opedale ,ma anche tutti i Servizi socio-sanitari, sociali e assistenziali territoriali interessati alla presa in carico di questa impegnativa tipologia di utenti.

Destinatari

  • Infermiere: 18,1 crediti ECM
  • Infermiere Pediatrico: 18,1 crediti ECM
  • Assistente Sanitario: 18,1 crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Lezione frontale
  • Role playing
  • Lavoro a piccoli gruppi
  • Analisi e discussione di casi e problemi
Inizio evento Giovedì 4 Ottobre 2018 9:15
Termine evento Venerdì 5 Ottobre 2018 17:30
Posti disponibili 60
Costo per persona €212,00
Ore totali 16,7
Orario dettagliato 04/10:
dalle 09.15 alle 13.15 e dalle 14.15 alle 18.45

05/10:
dalle 08.30 alle 13.10 e dalle 14.00 alle 17.30
Docenti Responsabile Scientifico:

Marchisio Daniele
Luogo
RIMINI (RN) - HOTEL LITORANEO -
Viale Regina Elena, 22, 47921 Rimini RN, Italia
RIMINI (RN) - HOTEL LITORANEO -
Allegato GFT2618RN0410.pdf
€212,00 60
PRENDIAMOCI CURA: IL BUON CONTATTO CREA BUONE RELAZIONI: RISORSE E STRUMENTI OPERATIVI #COU0418TN0410
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

La finalità del corso è quella di aumentare la capacità relazionale e la comunicazione tattile nell’ambito della cura ed assistenza attraverso esperienze di Buon Contatto finalizzate ad umanizzare l’atto del toccare. Il corso teorico-esperienziale offre strumenti anche per evitare il burnout per migliorare il lavoro d’equipe e abbassare lo stress.

Destinatari

  • Tutte Le Professioni: saranno erogati i crediti ECM
  • Assistente Sociale

Metodologia Didattica

  • Lezione frontale
  • Confronto/dibattito
  • Role playing
Inizio evento Giovedì 4 Ottobre 2018 9:30
Termine evento Venerdì 5 Ottobre 2018 16:30
Posti disponibili 20
Chiusura iscrizioni 03-10-2018 0:00
Costo per persona €200,00
Ore totali 12
Orario dettagliato 04/10:
dalle 09.30 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 16.30

05/10:
dalle 09.30 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 16.30
Docenti Responsabile Scientifico:

Galante Elisabetta
Informazioni Aggiuntive Sconto 20% Iscritti Fenalt* - Sconto 20% dipendenti Gruppo Spes*
- Sconto 20% Dipendenti OIC Padova*
- Sconto 20% dipendenti Osp.S.Pancrazio - Arco (TN)*
Sconto 25% per studenti** (esclusi dall'obbligo ECM)
*per poter attivare le convenzioni è necessario essere iscritti alla convenzione collaborazioni
**per poter attivare lo sconto Studenti è necessario essere iscritti alla convenzione Studenti
Luogo
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Via del Brennero, 136, 38121 Trento, Italia
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Allegato COU0418TN0410.pdf
€200,00 20
VIOLENZA DI GENERE: INTERVENTI DI CURA E TUTELA #ECM1018TN1810
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

I comportamenti di violenza, fisica e psicologica, di aggressione fisica e sessuale, maltrattamenti e abuso all’interno delle relazioni affettive o da persone conosciute sono in aumento.
I professionisti sanitari si trovano sempre più a dover dare risposte adeguate di salute e tutela alle persone vittime, a fronte anche di criticità e difficoltà dei servizi.
Accade però che non sempre, come alcune (poche) ricerche evidenziano, i segni della violenza, soprattutto se non 'solo' fisica e sessuale siano riconosciuti. Viene cioè a mancare quella competenza di lettura dei 'sintomi' che può aiutare a far emerge le situazioni taciute e, a volte, a rischio per l’incolumità della vittima stessa.
La necessità di una formazione dedicata ai professionisti sanitari risponde all’esigenza di dare la migliore assistenza possibile alle vittime di questo poliedrico fenomeno.

Destinatari

  • Tutte Le Professioni: saranno erogati i crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Lezione frontale
  • Analisi e discussione di casi e problemi
  • Confronto/dibattito
Inizio evento Giovedì 18 Ottobre 2018 9:00
Termine evento Giovedì 18 Ottobre 2018 16:00
Posti disponibili 25
Chiusura iscrizioni 17-10-2018 0:00
Costo per persona €105,00
Ore totali 6
Orario dettagliato 18/10:
dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 16.00
Docenti Responsabile Scientifico:

Baccaro Laura
Informazioni Aggiuntive Sconto 20% Iscritti Fenalt* - Sconto 20% dipendenti Gruppo Spes*
- Sconto 20% Dipendenti OIC Padova*
- Sconto 20% dipendenti Osp.S.Pancrazio - Arco (TN)*
Sconto 25% per studenti** (esclusi dall'obbligo ECM)
*per poter attivare le convenzioni è necessario essere iscritti alla convenzione collaborazioni
**per poter attivare lo sconto Studenti è necessario essere iscritti alla convenzione Studenti
Luogo
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Via del Brennero, 136, 38121 Trento, Italia
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Allegato ECM1018TN1810.pdf
€105,00 25
ALIMENTAZIONE CONSAPEVOLE: LA MINDFUL EATING E LA SUA APPLICAZIONE NEI DISTURBI DELL’ALIMENTAZIONE E DELLA NUTRIZIONE  #ECM0618TN2310
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

La mindfulness, pratica di consapevolezza, è sempre più utilizzata per migliorare l’autoregolazione. Le nuove evidenze scientifiche mostrano il potenziale di questo approccio anche in campo alimentare, sia in ambito clinico che di interventi di salute. Quando cominciamo a introdurre consapevolezza nel comportamento alimentare, cominciamo a porre attenzione a tutte le attività quotidiane dedicate al cibo: comprarlo, prepararlo, servirlo, mangiarlo, lavarlo e l'ambiente fisico e sociale in cui lo mangiamo. Questa pratica ci fa recuperare l’ascolto del nostro corpo, riconoscere e differenziare le sensazioni e i nostri bisogni imparando a sentirci soddisfatti e a saperci prendere cura di noi stessi. Il corso è un percorso formativo sull’utilizzo della pratica di consapevolezza nell’alimentazione; saranno spiegate e sperimentate alcune pratiche di meditazione capaci di dare risposte agli operatori del settore e non. Saranno presentate le ricerche scientifiche di evidenza della mindful eating e le loro implicazioni per l’utilizzo clinico di questa pratica nel trattamento psicoterapico dei disturbi dell’alimentazione e della nutrizione, in particolare nel discontrollo delle abbuffate, e nei pazienti che seguono un comportamento alimentare a regime restrittivo.

Destinatari

  • Tutte Le Professioni: saranno erogati i crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Lezione frontale
  • Analisi e discussione di casi e problemi
  • Confronto/dibattito
Inizio evento Martedì 23 Ottobre 2018 10:00
Termine evento Mercoledì 24 Ottobre 2018 16:30
Data inizio iscrizioni 17-04-2018 0:00
Posti disponibili 25
Chiusura iscrizioni 22-10-2018 0:00
Costo per persona €200,00
Ore totali 12
Orario dettagliato 23/10:
dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00

24/10:
dalle 09.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 16.30
Docenti Responsabile Scientifico:

Ferrara Silvia
Informazioni Aggiuntive Sconto 20% Iscritti Fenalt* - Sconto 20% dipendenti Gruppo Spes*
- Sconto 20% Dipendenti OIC Padova*
- Sconto 20% dipendenti Osp.S.Pancrazio - Arco (TN)*
Sconto 25% per studenti** (esclusi dall'obbligo ECM)
*per poter attivare le convenzioni è necessario essere iscritti alla convenzione collaborazioni
**per poter attivare lo sconto Studenti è necessario essere iscritti alla convenzione Studenti
Luogo
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Via del Brennero, 136, 38121 Trento, Italia
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Allegato ECM0618TN2310.pdf
€200,00 25
LA GESTIONE DEL RISCHIO AL TRIAGE NELL’OTTICA DELLA SICUREZZA DELLE CURE PER IL PAZIENTE E PER L’OPERATORE - CORSO DI APPROFONDIMENTO #GFT1018TO2510
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Il triage in pronto soccorso si basa su di un processo di valutazione e decisione complesso e delicato, spesso si realizza in situazioni e contesti che favoriscono o aumentano la possibilità di errore e conseguente possibilità di danno alla persona assistita.
Una corretta attività di gestione del rischio in triage contribuisce in maniera rilevante ad aumentare la consapevolezza dell’operatore relativamente alla “delicatezza” della funzione di accoglienza, valutazione e presa in carico degli utenti che giungono in Pronto soccorso rafforzando la motivazione a realizzare con attenzione, metodo e professionalità questa importante funzione.
L’implementazione presso le realtà operative di attività di risk management in triage, se contestualizzate ed attente alle reali specifiche del contesto assistenziale cui si riferiscono, permette l’individuazione di situazioni ad elevato rischio di errore prima che si verifichino eventi negativi per pazienti ed operatori permette la progettazione di azioni correttive, attiva e stimola processi di miglioramento che scaturiscono dalla riflessione da parte del team professionale sul proprio operato e sui fattori “ambientali” favorenti situazioni pericolose.
Il corso “retraining sul il triage globale e di approfondimento: prevenire e gestire l’errore” oltre a rafforzare i contenuti essenziali del modello del triage globale e la motivazione degli operatori nella sua realizzazione, intende promuovere attraverso il confronto con esperti del settore, il confronto e la riflessione degli operatori impegnati tutti i giorni nei contesti operativi del triage per la realizzazione sul campo di una corretta politica di gestione del rischio di errore in triage.

Destinatari

  • Infermiere: saranno erogati i crediti ECM
  • Infermiere Pediatrico: saranno erogati i crediti ECM
  • Medico Chirurgo Tutte Le Discipline: saranno erogati i crediti ECM
  • Ostetrica/o: saranno erogati i crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Lezione frontale
  • Analisi e discussione di casi e problemi
  • Confronto/dibattito
  • Lavoro a piccoli gruppi
Inizio evento Giovedì 25 Ottobre 2018 9:00
Termine evento Venerdì 26 Ottobre 2018 17:15
Posti disponibili 60
Chiusura iscrizioni 13-10-2018 0:00
Costo per persona €212,00
Ore totali 15,7
Orario dettagliato 25/10:
dalle 09.00 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 18.00

26/10:
dalle 08.30 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.15
Docenti Responsabile Scientifico:

Luogo
TORINO (TO) - COLLEGIO IPASVI DELLA PROVINCIA DI TORINO
Via Stellone, 5, 10126 Torino, Italia
TORINO (TO) - COLLEGIO IPASVI DELLA PROVINCIA DI TORINO
Allegato GFT1018TO2510.pdf
€212,00 60
PRENDIAMOCI CURA – LA RELAZIONE CON IL MALATO DI SLA E LA SUA FAMIGLIA #COU0818TN3010
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Lo scopo del corso è quello di conoscere le problematiche assistenziali e relazionali della persona con SLA e della sua famiglia. Saranno analizzati gli strumenti specifici di relazione con il malato e la famiglia per “stare” nel contesto complesso della malattia inguaribile.

Destinatari

  • Medico Chirurgo Tutte Le Discipline: saranno erogati i crediti ECM
  • Fisioterapista: saranno erogati i crediti ECM
  • Psicologo Psicologia: saranno erogati i crediti ECM
  • Infermiere: saranno erogati i crediti ECM
  • Logopedista: saranno erogati i crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Lezione frontale
  • Confronto/dibattito
  • Analisi e discussione di casi e problemi
  • Lavoro a piccoli gruppi
  • Visione di filmati
Inizio evento Martedì 30 Ottobre 2018 9:30
Termine evento Martedì 30 Ottobre 2018 16:30
Posti disponibili 17
Chiusura iscrizioni 29-10-2018 0:00
Costo per persona €105,00
Ore totali 6
Orario dettagliato 30/10:
dalle 09.30 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 16.30
Docenti Responsabile Scientifico:

Galante Elisabetta
Informazioni Aggiuntive Sconto 20% Iscritti Fenalt* - Sconto 20% dipendenti Gruppo Spes*
- Sconto 20% Dipendenti OIC Padova*
- Sconto 20% dipendenti Osp.S.Pancrazio - Arco (TN)*
Sconto 25% per studenti** (esclusi dall'obbligo ECM)
*per poter attivare le convenzioni è necessario essere iscritti alla convenzione collaborazioni
**per poter attivare lo sconto Studenti è necessario essere iscritti alla convenzione Studenti
Allegato COU0818TN3010.pdf
€105,00 17
CON-VIVERE CON L'ANSIA: PERCORSI E STRATEGIE DI ACCETTAZIONE PER L'OPERATORE NELLA RELAZIONE D'AIUTO #ECM0718TN0611
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Le professioni d'aiuto sono molte e diversificate, ognuna con le proprie aree di specializzazione e campi di applicazione. Pare evidente ed indispensabile dedicare una maggiore importanza ai professionisti che vi operano, in particolare sottolineando gli aspetti psicologici che spesso bloccano o rendono problematico il loro agire e pensare. Spesso ci si trova a confronto con l’ansia del paziente e della famiglia ma anche quella organizzativa e dei colleghi. Risulta fondamentale dunque per i professionisti sanitari esplorare i vissuti personali e le dinamiche relazionali che emergono nello svolgimento delle loro attività. Ciò al fine di rivedere il ruolo dell’ansia, valorizzarne e comprenderne addirittura la funzione, le reazioni emotive, fisiche e mentali, per capire che spesso si rimane intrappolati in processi che limitano la nostra libertà di azione. La promozione di un percorso a supporto dei professionisti delle relazioni d’aiuto, potrà attivare le risorse più favorevoli per aiutare la persona che soffre e la sua famiglia, nondimeno per operare in un clima positivo e sinergico nelle organizzazioni dove troppo spesso l’ansia e la paura giocano un ruolo cruciale nelle scelte e nelle relazioni. Trovare strumenti efficaci ed efficienti in un’ottica preventiva, intervenendo nel gruppo di lavoro per agire le emozioni e i pensieri attivando funzioni positive per un percorso di crescita e di flessibilità. Mediante la lente dell’ACT (Acceptance and Commitment Training) sarà possibile aprirsi alla ricchezza dell’esperienza e connettersi con uno scopo ed una direzione che verosimilmente sono state offuscate dalla lotta ingaggiata contro l’ansia.

Destinatari

  • Tutte Le Professioni: saranno erogati i crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Lezione frontale
  • Analisi e discussione di casi e problemi
  • Confronto/dibattito
  • Lavoro a piccoli gruppi
Inizio evento Martedì 6 Novembre 2018 10:00
Termine evento Martedì 6 Novembre 2018 17:00
Posti disponibili 24
Chiusura iscrizioni Lunedì 5 Novembre 2018 23:55
Costo per persona €105,00
Ore totali 6
Orario dettagliato 06/11/18:
dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00
Docenti Responsabile Scientifico:

Schiavo Monia
Informazioni Aggiuntive Sconto 20% Iscritti Fenalt* - Sconto 20% dipendenti Gruppo Spes*
- Sconto 20% Dipendenti OIC Padova*
- Sconto 20% dipendenti Osp.S.Pancrazio - Arco (TN)*
Sconto 25% per studenti** (esclusi dall'obbligo ECM)
*per poter attivare le convenzioni è necessario essere iscritti alla convenzione collaborazioni
**per poter attivare lo sconto Studenti è necessario essere iscritti alla convenzione Studenti
Luogo
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Via del Brennero, 136, 38121 Trento, Italia
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Allegato ECM0718TN0611.pdf
€105,00 24
IL TRIAGE GLOBALE, LA COMUNICAZIONE, GLI ASPETTI RELAZIONALI E LA GESTIONE DELLO STRESS AL TRIAGE. (CORSO 1°LIVELLO) - CORSO DI APPROFONDIMENTO #GFT0818TO1211
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Nel Triage si è quotidianamente chiamati a dover gestire situazioni
caratterizzate dalla presenza di sentimenti ed emozioni “forti” proprie e degli altri: collera, impazienza, frustrazione, impotenza, paura…
Il tempo che incalza, le richieste pressanti, il contatto con il dolore e la sofferenza, i ritmi di lavoro serrati che non permettono di “staccare” emotivamente, sono tutte variabili che se non gestite possono penalizzare l’equilibrio emotivo del personale.
La comunicazione interpersonale si fa spesso difficile, a volte
conflittuale, fonte di ansia e nervosismo e questo spesso genera
stress. Se lo stress è prolungato i rapporti fra personale ospedaliero, pazienti e parenti si inaspriscono e a risentirne sono il proprio equilibrio emotivo e l’immagine di tutta l’azienda.
In tali condizioni diventa allora indispensabile possedere delle
specifiche abilità per proteggere il proprio equilibrio emotivo.

Destinatari

  • Infermiere: 18 crediti ECM
  • Infermiere Pediatrico: 18 crediti ECM
  • Medico Chirurgo Tutte Le Discipline: 18 crediti ECM
  • Ostetrica/o: 18 crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Lezione frontale
  • Analisi e discussione di casi e problemi
  • Confronto/dibattito
  • Lavoro a piccoli gruppi
  • Role playing
Inizio evento Lunedì 12 Novembre 2018 9:00
Termine evento Martedì 13 Novembre 2018 17:15
Posti disponibili 60
Costo per persona €212,00
Ore totali 15,9
Orario dettagliato 12/11:
dalle 09.00 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 18.15

13/11:
dalle 08.30 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.15
Docenti Responsabile Scientifico:

Dessy Elisa
Luogo
TORINO (TO) - COLLEGIO IPASVI DELLA PROVINCIA DI TORINO
Via Stellone, 5, 10126 Torino, Italia
TORINO (TO) - COLLEGIO IPASVI DELLA PROVINCIA DI TORINO
Allegato GFT0818TO1211.pdf
€212,00 60
URGENZE ED EMERGENZE IN ETA' PEDIATRICA: TECNICHE DI INTERVENTO #ECM0918PD1511
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Il corso si pone lo scopo di presentare le principali situazioni di primo soccorso in età pediatrica e di individuare, spiegare e sperimentare le corrette manovre ed interventi che il soccorritore potrà eseguire.
Nei paesi occidentali il 20% dei ricoveri in età pediatrica è dovuto ad infortunio. Una finestra aperta, un fornello acceso, la bottiglia del detersivo liquido lasciata a portata di mano ... sono disattenzioni che possono avere conseguenze drammatiche. Il bambino vive in un mondo di adulti, progettato dagli adulti per gli adulti, ma ha diritto di essere protetto dagli infortuni. A differenza degli adulti, i bambini non sono ancora in grado di valutare rischi e pericoli. Molte cose scontate per un adulto possono essere del tutto sconosciute per i più piccoli.
Per ridurre i numerosi incidenti che vedono coinvolti i bambini serve, dunque, una maggiore informazione sulle fonti di pericolo, rivolta a genitori e persone di sorveglianza. In quanto responsabili dei bambini che gli sono affidati, è dovere degli adulti assumere comportamenti improntati alla sicurezza, adottare ogni precauzione utile a garantire l’incolumità dei piccoli, educare i soggetti in età evolutiva affinché imparino a comportarsi in maniera prudente. Pertanto, il corso intende sensibilizzare tutti coloro che sono a contatto coi bambini sulle principali tipologie e/o situazioni di rischio, offrendo suggerimenti validi per prevenirli e affrontarli.

Destinatari

  • Infermiere: 6,3 crediti ECM
  • Infermiere Pediatrico: 6,3 crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Lezione frontale
  • Confronto/dibattito
  • Analisi e discussione di casi e problemi
Inizio evento Giovedì 15 Novembre 2018 9:30
Termine evento Giovedì 15 Novembre 2018 16:30
Data inizio iscrizioni 16-04-2018 0:00
Posti disponibili 100
Chiusura iscrizioni 14-11-2018 0:00
Costo per persona €105,00
Ore totali 6
Orario dettagliato 15/11:
dalle 09.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 16.30
Docenti Responsabile Scientifico:

Magnani Alessandro
Luogo
PADOVA (PD) - O.I.C VAROTTO BERTO FONDAZIONE OPERA IMMACOLATA CONCEZIONE
Via Toblino, 53, 35142 Padova PD, Italia
PADOVA (PD) - O.I.C VAROTTO BERTO FONDAZIONE OPERA IMMACOLATA CONCEZIONE
Allegato ECM0918PD1204.pdf
€105,00 100
IL TRIAGE GLOBALE IN PRONTO SOCCORSO - CORSO BASE ABILITANTE #GFT1518RN1012
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Il corso è organizzato dal "G.F.T. «Gruppo per la Formazione al
Triage", associazione che ha per scopo la formazione al Triage del
personale infermieristico e medico che opera nell'ambito del Pronto Soccorso e si propone come "luogo di condivisione" delle esperienze specifiche. Il corso pone le basi per attuare una completa e corretta valutazione del paziente secondo i criteri del Triage Globale e gestire situazioni che possono presentarsi al triage. Le competenze acquisite attraverso il corso sono indispensabili per l’attività di triage nei Pronto Soccorso generali e specialistici e si pongono come solida base per gli ulteriori approfondimenti monotematici specialistici.
Il corso vuole fornire elementi utili a svolgere la funzione di Triage
come primo momento di accoglienza e valutazione dei pazienti che afferiscono al Pronto Soccorso, in base a criteri definiti e diffusamente accettati, che consentano di stabilire la priorità di intervento (Linee Guida sul Sistema di Emergenza Sanitaria, Atto d’Intesa Stato Regioni, Maggio 1996) e secondo l’Atto di Intesa tra Ministero della Salute e Conferenza Stato Regioni di cui alla
G.U. 285 del 7 dicembre 2001.
Il corso è diretto ad infermieri, infermieri pediatrici, ostetriche e medici che operano in Pronto Soccorso e che a diverso titolo sono coinvolti nell’attività di triage.

Destinatari

  • Infermiere: 30 crediti ECM
  • Infermiere Pediatrico: 30 crediti ECM
  • Medico Chirurgo Tutte Le Discipline: 30 crediti ECM
  • Ostetrica/o: 30 crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Analisi e discussione di casi e problemi
  • Confronto/dibattito
  • Lezione frontale
  • Lavoro a piccoli gruppi
Inizio evento Lunedì 10 Dicembre 2018 9:15
Termine evento Mercoledì 12 Dicembre 2018 17:00
Posti disponibili 60
Costo per persona €282,00
Ore totali 24,9
Orario dettagliato 10/12:
dalle 09.15 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.30

11/12:
dalle 08.30 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.30

12/12:
dalle 08.30 alle 12.45 e dalle 13.45 alle 17.00
Docenti Responsabile Scientifico:

Boni Davide
Luogo
RIMINI (RN) - HOTEL LITORANEO -
Viale Regina Elena, 22, 47921 Rimini RN, Italia
RIMINI (RN) - HOTEL LITORANEO -
Allegato GFT1518RN1012.pdf
€282,00 60

Ricerca

Prossimi Convegni

Logo Format

Direzione e amministrazione:
via del Brennero, 136 - Trento
Segreteria Organizzativa:
via F. Cavallotti, 6 - Codigoro (FE)
+39 0533 713 275
+39 0533 717 314
+39 329 395 33 46
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Partita IVA e Codice fiscale: 01569060385
REA FE 178788

Logo Format Trentino

Sede: via del Brennero 136, Trento
+39 0461 172 50 86
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Partita IVA e Codice fiscale: 02181910221
REA TN 205821


Ente accreditato presso la Provincia Autonoma di Trento per la formazione in ambito dell'emergenza ed urgenza e per l'uso del defibrillatore esterno semiautomatico (DAE), per personale non sanitario (determinazione n. 64 del 18 giugno 2014)

icona Format

Logo ISO

Logo ECM

Logo IRC

Contattaci