Formazione Residenziale

Eventi futuri

CORSO DI FORMAZIONE PER FORMATORI DI TRIAGE IN PRONTO SOCCORSO SECONDO IL MODELLO DEL TRIAGE GLOBALE #GFT0119RN2602
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Il triage è ormai divenuta una delle normali funzioni dell’attività di Pronto Soccorso, il mondo professionale ha in molte realtà sviluppato elevati livelli di competenza su questo argomento e molti sono i professionisti che sono in possesso di capacità didattiche che sono disponibili a lavorare nella formazione al triage. Nella formazione al triage e’ necessario tuttavia, possedere una radice formativa comune e condividere contenuti, principi e stile educativo congruente al modello del triage globale ed evitare personalismi ed eccessivi adattamenti empirici locali che rischierebbero di compromettere l’aderenza alla letteratura. Per questo motivo il GFT ha scelto da qualche anno di occuparsi anche della formazione dei formatori al triage sperando nella creazione di una comunità professionale che, condividendo materiali, metodi e contenuti garantisce una maggior diffusione del modello e dello stile GFT.
L’ampliamento del pool istruttori GFT ed il mantenimento di un costante aggiornamento dei formatori, garantirà una maggior diffusione dell’attività formativa nel rispetto dello stile e del modello che da anni il GFT si impegna a sviluppare e mantenere.

Destinatari

  • Infermiere: 40,2 crediti ECM
  • Infermiere Pediatrico: 40,2 crediti ECM
  • Ostetrica/o: 40,2 crediti ECM
  • Medico Chirurgo Tutte Le Discipline: 40,2 crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Analisi e discussione di casi e problemi
  • Confronto/dibattito
  • Lavoro a piccoli gruppi
  • Lezione frontale
Inizio evento Martedì 26 Febbraio 2019 10:00
Termine evento Venerdì 1 Marzo 2019 17:15
Posti disponibili 40
Costo per persona vedi brochure
Orario dettagliato 26/02/2019: 10.00/13.30 – 14.30/19.00
27/02/2019: 08.30/13.05 – 14.00/19.30
28/02/2019: 08.30/12.30 – 13.30/19.00
01/03/2019: 08.30/13.15 – 14.45/17.15
Luogo
RIMINI (RN) - HOTEL LITORANEO -
Viale Regina Elena, 22, 47921 Rimini RN, Italia
RIMINI (RN) - HOTEL LITORANEO -
Allegato GFT0119RN2602.pdf
€1.000,00 40
AGGIORNAMENTO DI FORMAZIONE IN EMERGENZA-URGENZA E PER L'USO DEL DEFIBRILLATORE SEMIAUTOMATICO (DAE), PER PERSONALE NON SANITARIO - PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO  #SPA0119TN0403
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Il corso di aggiornamento, consente di mantenere le competenze acquisite nel percorso di base, sulle tecniche di rianimazione cardiopolmonare e dell'utilizzo del DAE nell'adulto (BLSD) e delle peculiarità per la rianimazione cardiopolmonare nel bambino.
L'obiettivo è l'aggiornamento di conoscenze e il mantenimento di abilità pratiche necessarie nella gestione di situazioni critiche di emergenza sanitaria quali l'arresto cardiorespiratorio.

Destinatari

  • Altro - Professione Non Sanitaria: saranno erogati i crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Dimostrazioni
  • Esercitazioni pratiche
Inizio evento Lunedì 4 Marzo 2019 9:00
Termine evento Lunedì 4 Marzo 2019 11:00
Posti disponibili 5
Costo per persona €35,00
Ore totali 2
Orario dettagliato 04/03:
dalle 09.00 alle 11.00
Docenti Responsabile Scientifico:

Luogo
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Via del Brennero, 136, 38121 Trento, Italia
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Allegato SPAB_0119TN_6ED.pdf
€35,00 5
AGGIORNAMENTO DI FORMAZIONE IN EMERGENZA-URGENZA E PER L'USO DEL DEFIBRILLATORE SEMIAUTOMATICO (DAE), PER PERSONALE NON SANITARIO - PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO  #SPB0119TN0403
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Il corso di aggiornamento, consente di mantenere le competenze acquisite nel percorso di base, sulle tecniche di rianimazione cardiopolmonare e dell'utilizzo del DAE nell'adulto (BLSD) e delle peculiarità per la rianimazione cardiopolmonare nel bambino.
L'obiettivo è l'aggiornamento di conoscenze e il mantenimento di abilità pratiche necessarie nella gestione di situazioni critiche di emergenza sanitaria quali l'arresto cardiorespiratorio.

Destinatari

  • Altro - Professione Non Sanitaria: saranno erogati i crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Dimostrazioni
  • Esercitazioni pratiche
Inizio evento Lunedì 4 Marzo 2019 11:00
Termine evento Lunedì 4 Marzo 2019 13:00
Posti disponibili 4
Costo per persona €35,00
Ore totali 2
Orario dettagliato 04/03:
dalle 11.00 alle 13.00
Docenti Responsabile Scientifico:

Luogo
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Via del Brennero, 136, 38121 Trento, Italia
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Allegato SPAB_0119TN_6ED.pdf
€35,00 4
LA GESTIONE DEI FARMACI IN SICUREZZA  #CBA0318TN0703
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Il corso si pone lo scopo di aggiornare e approfondire le conoscenze e promuovere lo sviluppo di competenze gestire i farmaci in sicurezza. Partendo dai concetti principali per la sicurezza delle cure e la gestione del rischio di errore, si analizzeranno le principali raccomandazioni ministeriali per la gestione e la sicurezza nell‘uso dei farmaci e contenuti della sicurezza delle cure all‘interno della Legge 24/2017. Inoltre si analizzeranno le responsabilità dell‘infermiere nel garantire una gestione sicura dei farmaci e si descriveranno strategie e strumenti per migliorare la sicurezza nell‘uso dei farmaci.

Destinatari

  • Infermiere: saranno erogati i crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Lezione frontale
  • Analisi e discussione di casi e problemi
  • Confronto/dibattito
Inizio evento Giovedì 7 Marzo 2019 9:00
Termine evento Giovedì 7 Marzo 2019 13:00
Posti disponibili 50
Costo per persona dettagli sui costi sul sito www.cba.it
Ore totali 4
Orario dettagliato 07/03:
dalle 09.00 alle 13.00
Docenti Responsabile Scientifico:

Pennini Annalisa
Luogo
ROVERETO (TN) - CBA GROUP SEDE
Viale Trento, 56, 38068 Rovereto TN, Italia
ROVERETO (TN) - CBA GROUP SEDE
Allegato CBA0318TN0703.pdf
50
URGENZE ED EMERGENZE IN ETA' PEDIATRICA: TECNICHE DI INTERVENTO #ECM0919PD1203
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Il corso si pone lo scopo di presentare le principali situazioni di primo soccorso in età pediatrica e di individuare, spiegare e sperimentare le corrette manovre ed interventi che il soccorritore potrà eseguire.
Nei paesi occidentali il 20% dei ricoveri in età pediatrica è dovuto ad infortunio. Una finestra aperta, un fornello acceso, la bottiglia del detersivo liquido lasciata a portata di mano ... sono disattenzioni che possono avere conseguenze drammatiche. Il bambino vive in un mondo di adulti, progettato dagli adulti per gli adulti, ma ha diritto di essere protetto dagli infortuni. A differenza degli adulti, i bambini non sono ancora in grado di valutare rischi e pericoli. Molte cose scontate per un adulto possono essere del tutto sconosciute per i più piccoli.
Per ridurre i numerosi incidenti che vedono coinvolti i bambini serve, dunque, una maggiore informazione sulle fonti di pericolo, rivolta a genitori e persone di sorveglianza. In quanto responsabili dei bambini che gli sono affidati, è dovere degli adulti assumere comportamenti improntati alla sicurezza, adottare ogni precauzione utile a garantire l’incolumità dei piccoli, educare i soggetti in età evolutiva affinché imparino a comportarsi in maniera prudente. Pertanto, il corso intende sensibilizzare tutti coloro che sono a contatto coi bambini sulle principali tipologie e/o situazioni di rischio, offrendo suggerimenti validi per prevenirli e affrontarli.

Destinatari

  • Infermiere: 6,3 crediti ECM
  • Infermiere Pediatrico: 6,3 crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Lezione frontale
  • Confronto/dibattito
  • Analisi e discussione di casi e problemi
Inizio evento Martedì 12 Marzo 2019 9:30
Termine evento Martedì 12 Marzo 2019 16:30
Posti disponibili 100
Costo per persona €105,00
Ore totali 6
Orario dettagliato 12/03:
dalle 09.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 16.30
Docenti Responsabile Scientifico:

Magnani Alessandro
Luogo
PADOVA (PD) - O.I.C VAROTTO BERTO FONDAZIONE OPERA IMMACOLATA CONCEZIONE
Via Toblino, 53, 35142 Padova PD, Italia
PADOVA (PD) - O.I.C VAROTTO BERTO FONDAZIONE OPERA IMMACOLATA CONCEZIONE
Allegato ECM0919PD1203.pdf
€105,00 100
ACCREDITAMENTO PERIODICO DEI CORSI DI STUDIO (ANVUR) #ANV0119RM1403
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

L'accreditamento periodico viene conseguito dalle sedi che soddisfano i requisiti per l’accreditamento iniziale e quelli per l’AQ; tiene inoltre conto dei risultati derivanti dall’applicazione degli indicatori previsti per la valutazione periodica (DM 47/2013, art. 3, comma 5, lettera f).
Attraverso la verifica dei requisiti per l’accreditamento iniziale si monitora la permanenza nelle Sedi e nei CdS dei requisiti per l’accreditamento iniziale, con particolare riferimento a quelli che richiedono una verifica in loco.
La verifica sui requisiti per la AQ permette di accertare se gli Organi di Governo dell’Ateneo abbiano messo effettivamente in funzione un sistema credibile di AQ della formazione e della ricerca. Permette inoltre di verificare se i CdS siano in grado di applicare in concreto il sistema di AQ offrendo una risposta corretta alla domanda di formazione esterna e guidando efficacemente gli studenti verso i risultati di apprendimento attesi.

Destinatari

  • Tutte le professioni sanitarie: 5 crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Analisi e discussione di casi e problemi
  • Confronto/dibattito
  • Lezione frontale
Inizio evento Giovedì 14 Marzo 2019 8:30
Termine evento Giovedì 14 Marzo 2019 14:00
Posti disponibili 85
Costo per persona Euro 30,00 (esente IVA)
Il Corso è gratuito per i Presidenti, i Direttori e i Collaboratori
dei Corsi di Laurea dell'Università di Roma
Ore totali 5:30
Orario dettagliato 08:30 - 14.00
Allegato ANV0119RM1403.pdf
€30,00 85
IL COORDINATORE COME TEAM COACH. LA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE E LO SVILUPPO DI TEAM EFFICACI #OPI0119RN2003
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

La gestione delle risorse umane rappresenta un fattore chiave per lo sviluppo delle organizzazioni sanitarie. In questo corso il tema verrà affrontato con la prospettiva del coordinatore e della funzione di coach per sviluppare tali risorse. Si promuoverà lo sviluppo di competenze per creare e mantenere un team di lavoro efficace e produttivo. Si tratterà anche il tema della motivazione come completamento al quadro generale della vita di un team e per comprendere meglio le eventuali disfunzioni.

Destinatari

  • Infermiere: 7,9 crediti ECM
  • Infermiere Pediatrico: 7,9 crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Lezione frontale
  • Analisi e discussione di casi e problemi
  • Confronto/dibattito
  • Esercitazioni individuali
  • Visione di filmati
Inizio evento Mercoledì 20 Marzo 2019 9:00
Termine evento Mercoledì 20 Marzo 2019 17:00
Posti disponibili 0
Costo per persona Iscritti OPI Rimini: gratuito
Iscritti altri OPI: € 25,00
Ore totali 7
Orario dettagliato dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00
Allegato OPI0119RN2003.pdf
€25,00
MODELLI ORGANIZZATIVI IN AMBITO OSPEDALIERO - INNOVARE CON L'INTENSITA' DI CURA E LA COMPLESSITA' ASSISTENZIALE #CBA0519TN0204
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Il tema dell'intensità delle cure e della complessità assistenziale è piuttosto recente, sia nel dibattito scientifico che manageriale e professionale e come tale presenta diverse possibilità interpretative e differenti "mondi di senso". In questo corso si evidenziano questi differenti significati, tenendo conto delle diverse "visioni". Il punto di partenza è quello organizzativo, degli ospedali che cambiano, da una logica "tradizionale", verticale, per specialità; a una innovativa, orizzontale, per bisogni diversificati.
Si forniranno elementi interpretativi sull'ospedale per intensità di cura e complessità assistenziale inteso come un sistema complesso adattativo, con riferimenti ai principali modelli teorici sui meccanismi e principi di funzionamento delle organizzazioni. Infine una particolare attenzione sarà posta ai modelli applicativi, agli strumenti e alle esperienze in essere nel nostro Paese.

Destinatari

  • Infermiere: saranno erogati i crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Lezione frontale
  • Confronto/dibattito
  • Analisi e discussione di casi e problemi
Inizio evento Martedì 2 Aprile 2019 9:00
Termine evento Martedì 2 Aprile 2019 13:00
Posti disponibili 50
Costo per persona dettagli sui costi sul sito www.cba.it
Ore totali 4
Orario dettagliato 02/04:
dalle 09.00 alle 13.00
Docenti Responsabile Scientifico: Dott.ssa Annalisa Pennini
Luogo
ROVERETO (TN) - CBA GROUP SEDE
Viale Trento, 56, 38068 Rovereto TN, Italia
ROVERETO (TN) - CBA GROUP SEDE
Allegato CBA0519TN0204.pdf
50
PRENDERSI CURA DELLA PERSONA CON  DEMENZA: LA RELAZIONE DI CURA E LA GESTIONE DEI DISTURBI COMPORTAMENTALI IN EQUIPE #SAC0719TN0304
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Finalità generale del corso è sviluppare una conoscenza delle caratteristiche relazionali e comportamentali dei sintomi della demenza che possono riflettersi in modo disturbante nella relazione di cura con questi pazienti e promuovere lo sviluppo di sensibilità professionale ad un approccio che renda efficace la relazione di cura.
Il paziente con demenza non solo presenta disturbi della memoria e del linguaggio, non solo appare disorientato nello spazio, nel tempo e nella propria identità, ma molto spesso manifesta comportamenti che risultano incomprensibili al personale che lo accudisce e che possono interferire in misura consistente con la cura stessa del malato, che spesso diventa oppositivo e rifiutante verso tentativi di avvicinamento da parte del personale curante.
Come affrontare questi difficili momenti? Come interpretare le manifestazioni aggressive o i ritiri apatici del paziente con demenza? Come possiamo porci noi operatori con queste persone per facilitare la relazione di cura?
La conoscenza di ciò che avviene nel paziente con demenza e nella persona che stiamo curando è la base per trovare una risposta per ciascun paziente con cui stabiliamo una relazione di cura.
Il corso è rivolto a tutti gli operatori che hanno a che fare con persone affette da demenza, in strutture residenziali per anziani, nei centri diurni per anziani o in strutture ospedaliere, ed ha la finalità di trasmettere alcune metodologie di conoscenza e interpretazione dei sintomi comportamentali e un approccio relazionale funzionale che possano facilitare la relazione di cura rendendola meno faticosa per l’operatore e più efficace per il paziente.

Destinatari

  • Medico Chirurgo Tutte Le Discipline: saranno erogati i crediti ECM
  • Psicologo Psicologia: saranno erogati i crediti ECM
  • Infermiere: saranno erogati i crediti ECM
  • Educatore Professionale: saranno erogati i crediti ECM
  • Fisioterapista: saranno erogati i crediti ECM
  • Logopedista: saranno erogati i crediti ECM
  • Terapista Occupazionale: saranno erogati i crediti ECM
  • Altro - Operatore Socio Sanitario

Metodologia Didattica

  • Analisi e discussione di casi e problemi
  • Confronto/dibattito
  • Lezione frontale
  • Role playing
  • Lavoro a piccoli gruppi
Inizio evento Mercoledì 3 Aprile 2019 9:30
Termine evento Mercoledì 3 Aprile 2019 16:30
Posti disponibili 58
Costo per persona €30,00
Ore totali 6
Orario dettagliato dalle 09.30 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 16.30
Luogo
ROVERETO (TN) - CASA DI SOGGIORNO SACRA FAMIGLIA -
Via Saibanti, 6, 38068 Rovereto TN, Italia
ROVERETO (TN) - CASA DI SOGGIORNO SACRA FAMIGLIA -
Allegato SAC0719TN0304.pdf
€30,00 58
IL TRIAGE GLOBALE IN PRONTO SOCCORSO - CORSO BASE ABILITANTE #GFT1519TO0804
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Il corso è organizzato dal "G.F.T. «Gruppo per la Formazione al Triage", associazione che ha per scopo la formazione al Triage del personale infermieristico e medico che opera nell'ambito del Pronto Soccorso e si propone come "luogo di condivisione" delle esperienze specifiche. Il corso pone le basi per attuare una completa e corretta valutazione del paziente secondo i criteri del Triage Globale e gestire situazioni che possono presentarsi al triage. Le competenze acquisite attraverso il corso sono indispensabili per l’attività di triage nei Pronto Soccorso generali e specialistici e si pongono come solida base per gli ulteriori approfondimenti monotematici specialistici.
Il corso vuole fornire elementi utili a svolgere la funzione di Triage come primo momento di accoglienza e valutazione dei pazienti che afferiscono al Pronto Soccorso, in base a criteri definiti e diffusamente accettati, che consentano di stabilire la priorità di intervento (Linee Guida sul Sistema di Emergenza Sanitaria, Atto d’Intesa Stato Regioni, Maggio 1996) e secondo l’Atto di Intesa tra Ministero della Salute e Conferenza Stato Regioni di cui alla G.U. 285 del 7 dicembre 2001.
Il corso è diretto ad infermieri, infermieri pediatrici, ostetriche e medici che operano in Pronto Soccorso e che a diverso titolo sono coinvolti nell’attività di triage.

Destinatari

  • Infermiere: 30 crediti ECM
  • Infermiere Pediatrico: 30 crediti ECM
  • Medico Chirurgo Tutte Le Discipline: 30 crediti ECM
  • Ostetrica/o: 30 crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Analisi e discussione di casi e problemi
  • Confronto/dibattito
  • Lezione frontale
  • Lavoro a piccoli gruppi
Inizio evento Lunedì 8 Aprile 2019 9:00
Termine evento Mercoledì 10 Aprile 2019 17:00
Posti disponibili 50
Costo per persona vedi brochure
Ore totali 24
Orario dettagliato 08/04/2019 08.30/12.45 - 13.45/18.30
09/04/2019 08.30/13.00 - 14.00/18.30
10/04/2019 08.30/12.45 - 13.45/17.00
Luogo
TORINO (TO) - OPI DELLA PROVINCIA DI TORINO
Via Stellone, 5, 10126 Torino, Italia
TORINO (TO) - OPI DELLA PROVINCIA DI TORINO
Allegato GFT1519TO0804.pdf
€280,00 50
URGENZE ED EMERGENZE IN ETA' PEDIATRICA: TECNICHE DI INTERVENTO #ECM2319TN0904
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Il corso si pone lo scopo di presentare le principali situazioni di primo soccorso in età pediatrica e di individuare, spiegare e sperimentare le corrette manovre ed interventi che il soccorritore potrà eseguire.
Nei paesi occidentali il 20% dei ricoveri in età pediatrica è dovuto ad infortunio. Una finestra aperta, un fornello acceso, la bottiglia del detersivo liquido lasciata a portata di mano ... sono disattenzioni che possono avere conseguenze drammatiche. Il bambino vive in un mondo di adulti, progettato dagli adulti per gli adulti, ma ha diritto di essere protetto dagli infortuni. A differenza degli adulti, i bambini non sono ancora in grado di valutare rischi e pericoli. Molte cose scontate per un adulto possono essere del tutto sconosciute per i più piccoli.
Per ridurre i numerosi incidenti che vedono coinvolti i bambini serve, dunque, una maggiore informazione sulle fonti di pericolo, rivolta a genitori e persone di sorveglianza. In quanto responsabili dei bambini che gli sono affidati, è dovere degli adulti assumere comportamenti improntati alla sicurezza, adottare ogni precauzione utile a garantire l’incolumità dei piccoli, educare i soggetti in età evolutiva affinché imparino a comportarsi in maniera prudente. Pertanto, il corso intende sensibilizzare tutti coloro che sono a contatto coi bambini sulle principali tipologie e/o situazioni di rischio, offrendo suggerimenti validi per prevenirli e affrontarli.

Destinatari

  • Infermiere: saranno erogati i crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Analisi e discussione di casi e problemi
  • Confronto/dibattito
  • Lezione frontale
Inizio evento Martedì 9 Aprile 2019 14:00
Termine evento Martedì 9 Aprile 2019 18:00
Posti disponibili 22
Costo per persona €20,00
Ore totali 4
Docenti Responsabile Scientifico: dott. Francesco Brugnara
Luogo
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Via del Brennero, 136, 38121 Trento, Italia
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Allegato ECM2319TN0904.pdf
€20,00 22
ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEL PRIMO SOCCORSO AZIENDALE SECONDO IL DM 388/03 (AZIENDE GRUPPO B - C) #SIC0119TN1004
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Lo scopo del corso è quello di sensibilizzare i partecipanti
alle tematiche del pronto soccorso e della sicurezza
sul lavoro, di adempiere agli obblighi formativi previsti dal D.Lgs 81/08 e del DM 388/03 e di sviluppare le capacità di attuare,
in caso di necessità, idonee manovre di primo soccorso
e di gestire gli eventi in emergenza nel contesto lavorativo.

Destinatari

  • Altro - Professione Non Sanitaria: saranno erogati i crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Lezione frontale
  • Esercitazioni pratiche
  • Dimostrazioni
  • Confronto/dibattito
Inizio evento Mercoledì 10 Aprile 2019 9:00
Termine evento Giovedì 11 Aprile 2019 13:00
Posti disponibili 20
Costo per persona €139,00
Ore totali 12
Orario dettagliato 10/04:
dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00

11/04:
dalle 09.00 alle 13.00
Docenti Responsabile Scientifico:

Luogo
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Via del Brennero, 136, 38121 Trento, Italia
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Allegato SIC0119TN_4ED.pdf
€139,00 20
CORSO DI AGGIORNAMENTO SULL’ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEL PRIMO SOCCORSO AZIENDALE SECONDO IL DM 388/03 (AZIENDE GRUPPO B - C) #SIC0819TN1104
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Il corso ha lo scopo di aggiornare le conoscenze e mantenere le abilità pratiche degli addetti al primo soccorso aziendale secondo la normativa vigente.

Destinatari

  • Altro - Professione Non Sanitaria: saranno erogati i crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Lezione frontale
  • Esercitazioni pratiche
  • Dimostrazioni
  • Confronto/dibattito
Inizio evento Giovedì 11 Aprile 2019 9:00
Termine evento Giovedì 11 Aprile 2019 13:00
Posti disponibili 25
Costo per persona €78,00
Ore totali 4
Orario dettagliato 11/04:
dalle 09.00 alle 13.00
Docenti Responsabile Scientifico:

Luogo
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Via del Brennero, 136, 38121 Trento, Italia
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Allegato SIC0819TN_4ED.pdf
€78,00 25
FARE LA DIFFERENZA: LINEE GUIDA E BUONE PRATICHE: FACCIAMO IL PUNTO #RIC0119RN1204
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Cari Colleghi e Colleghe,

questo terzo Convegno Nazionale Format, si pone come un momento dedicato all'aggiornamento e alla riflessione su un tema di interesse per l'esercizio professionale infermieristico nel contesto attuale, che è quello dell'utilizzo di linee guida e buone pratiche dopo l'emanazione della Legge 24/2017. Tale norma ha collegato l'uso di questi strumenti, da sempre di rilevanza nella pratica, con i concetti di responsabilità professionale e con la sicurezza delle cure. Il focus pertanto è sull'espressione della responsabilità professionale, sugli aspetti metodologici per applicare linee guida e buone pratiche e sulle esperienze concrete che si stanno sviluppando nel nostro Paese.

Destinatari

  • Infermiere: saranno erogati i crediti ECM
  • Infermiere Pediatrico: saranno erogati i crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Analisi e discussione di casi e problemi
  • Confronto/dibattito
  • Lezione frontale
Inizio evento Venerdì 12 Aprile 2019 13:45
Termine evento Sabato 13 Aprile 2019 13:15
Posti disponibili 27
Costo per persona Entro il 31/01/2019: Euro 75,00
Dal 01/02/2019 al 06/04/2019: Euro 98,00.
Ore totali 9,6
Orario dettagliato 12 aprile 2019: 13.45 - 18.30
13 aprile 2019: 08.30 - 13.15
Docenti Responsabile Scientifico: Dott.ssa Annalisa Pennini
Luogo
RIMINI (RN) - SGR CENTRO CONGRESSI
Via Gabriello Chiabrera, 34 D, 47924 Rimini RN, Italia
RIMINI (RN) - SGR CENTRO CONGRESSI
Allegato RIC0119RN1204.pdf
€98,00 27
BLSD B PEDIATRICO - CERTIFICATO IRC #IRC0319TN1704
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

La finalità generale del corso è quella di acquisire le competenze di base per riconoscere tempestivamente il grado di compromissione delle funzioni vitali nel bambino, di effettuare correttamente le manovre di rianimazione cardiopolmonare di base nel bambino e di utilizzare il defibrillatore semiautomatico al fine di prevenire i danni anossici cerebrali.

Destinatari

  • Tutte Le Professioni: saranno erogati i crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Confronto/dibattito
  • Lezione frontale
  • Esercitazioni pratiche
  • Dimostrazioni
Inizio evento Mercoledì 17 Aprile 2019 9:00
Termine evento Mercoledì 17 Aprile 2019 18:00
Posti disponibili 10
Costo per persona €200,00
Ore totali 8
Orario dettagliato 17/04:
dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00
Docenti Responsabile Scientifico:

Allegato IRC0319TN1704.pdf
€200,00 10
AGGIORNAMENTO DI FORMAZIONE IN EMERGENZA-URGENZA E PER L'USO DEL DEFIBRILLATORE SEMIAUTOMATICO (DAE), PER PERSONALE NON SANITARIO - PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO  #SPA0119TN0605
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Il corso di aggiornamento, consente di mantenere le competenze acquisite nel percorso di base, sulle tecniche di rianimazione cardiopolmonare e dell'utilizzo del DAE nell'adulto (BLSD) e delle peculiarità per la rianimazione cardiopolmonare nel bambino.
L'obiettivo è l'aggiornamento di conoscenze e il mantenimento di abilità pratiche necessarie nella gestione di situazioni critiche di emergenza sanitaria quali l'arresto cardiorespiratorio.

Destinatari

  • Altro - Professione Non Sanitaria: saranno erogati i crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Dimostrazioni
  • Esercitazioni pratiche
Inizio evento Lunedì 6 Maggio 2019 9:00
Termine evento Lunedì 6 Maggio 2019 11:00
Posti disponibili 4
Costo per persona €35,00
Ore totali 2
Orario dettagliato 06/05:
dalle 09.00 alle 11.00
Docenti Responsabile Scientifico:

Luogo
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Via del Brennero, 136, 38121 Trento, Italia
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Allegato SPAB_0119TN_6ED.pdf
€35,00 4
TRIAGE E MULTICULTURA – CORSO DI APPROFONDIMENTO #GFT2219TO0605
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Il Triage è una fase delicata già per i pazienti italiani, poiché l'ingresso in PS è di solito accompagnato da preoccupazione e sofferenza correlate al proprio problema di salute, che talvolta viene soggettivamente vissuto come molto grave. Il paziente straniero, rispetto a quello italiano, oltre al problema di salute, deve affrontare anche altre difficoltà: linguistiche, culturali e talvolta anche timore di denuncia perché irregolare. L'infermiere di triage, d'altra parte, non può ovviamente disporre di plurali competenze linguistiche e culturali. Tra l'altro le Organizzazioni Sanitarie sono tendenzialmente in ritardo rispetto a questa problematica. La complessità e la grande responsabilità connesse alla funzione di triage sono quindi accresciute di fronte al paziente straniero. In questa fase delicata, in cui inizia il processo di cura in PS possono generarsi conflitti correlati alle diversità che ostacolano o inibiscono un'adeguata presa in carico della persona ed aumentano il carico emotivo e di lavoro dell'operatore talvolta compromettendone la sua operatività, trasformando quindi l'incontro in uno scontro. Il nursing transculturale è un importante modello di approccio al problema, ma risulta di difficile applicazione in Triage, dove l'infermiere vive una situazione particolare, dettata da tempistiche ristrette, ritmi frenetici e un grande afflusso di pazienti. Molti sono gli studi e le iniziative formative che si occupano della dicotomia paziente straniero e Servizi sanitari, ma nessuno di essi ha posto l'attenzione specificamente sulla realtà del Triage. Da queste premesse nasce la necessità di indagare le criticità e le difficoltà vissute dagli operatori e dall'utente immigrato in sede di Triage per individuare strategie di superamento delle stesse. Il corso pone l'attenzione su alcuni elementi importanti della relazione di cura tra professionista ed utente straniero fornendo elementi di riflessione tali da poter elaborare percorsi di soluzione e iniziative atte a migliorare la qualità dell'assistenza erogata e ridurre lo stress lavorativo. L'argomento verrà affrontato sotto molteplici aspetti: la normativa specifica e la deontologia saranno oggetto del primo momento di confronto; verranno poi analizzati alcuni concetti antropologici tra cui l’ approccio con “l’ altro”, il concetto di salute - malattia e l’ accesso ai Servizi sanitari nelle diverse culture. Il confronto diretto con alcuni rappresentanti delle principali etnie presenti in Italia e col presidente di una associazione multietnica di mediatori culturali, permetterà ai professionisti di confrontarsi con il vissuto della persona straniera e comprendere le motivazioni di alcuni comportamenti e situazioni, che possono compromettere una corretta presa in carico dell’ utente al triage. Un approccio culturalmente competente ed attento anche al rispetto dei “diritti” dell’ operatore garantirà una migliore qualità del triage per persona assistita ed operatore sanitario.

Destinatari

  • Infermiere: 18 crediti ECM
  • Infermiere Pediatrico: 18 crediti ECM
  • Medico Chirurgo Tutte Le Discipline: 18 crediti ECM
  • Ostetrica/o: 18 crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Lezione frontale
  • Role playing
  • Lavoro a piccoli gruppi
  • Analisi e discussione di casi e problemi
Inizio evento Lunedì 6 Maggio 2019 9:00
Termine evento Martedì 7 Maggio 2019 17:15
Posti disponibili 50
Costo per persona vedi brochure
Ore totali 15,9
Orario dettagliato 06/05/2019: 09.00/13.00 - 14.00/18.00
07/05/2019: 08.30/13.00 - 13.50/17.15
Allegato GFT2219TO0605.pdf
€212,00 50
AGGIORNAMENTO DI FORMAZIONE IN EMERGENZA-URGENZA E PER L'USO DEL DEFIBRILLATORE SEMIAUTOMATICO (DAE), PER PERSONALE NON SANITARIO - PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO  #SPB0119TN0605
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Il corso di aggiornamento, consente di mantenere le competenze acquisite nel percorso di base, sulle tecniche di rianimazione cardiopolmonare e dell'utilizzo del DAE nell'adulto (BLSD) e delle peculiarità per la rianimazione cardiopolmonare nel bambino.
L'obiettivo è l'aggiornamento di conoscenze e il mantenimento di abilità pratiche necessarie nella gestione di situazioni critiche di emergenza sanitaria quali l'arresto cardiorespiratorio.

Destinatari

  • Altro - Professione Non Sanitaria: saranno erogati i crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Dimostrazioni
  • Esercitazioni pratiche
Inizio evento Lunedì 6 Maggio 2019 11:00
Termine evento Lunedì 6 Maggio 2019 13:00
Posti disponibili 7
Costo per persona €35,00
Ore totali 2
Orario dettagliato 06/05:
dalle 11.00 alle 13.00
Docenti Responsabile Scientifico:

Luogo
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Via del Brennero, 136, 38121 Trento, Italia
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Allegato SPAB_0119TN_6ED.pdf
€35,00 7
AGGIORNAMENTO ADDETTI ANTINCENDIO RISCHIO BASSO #SIC0919TN0805
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Lo scopo del corso è quello di aggiornare le conoscenze, in coloro che hanno già effettuato la formazione di base, sulle situazioni a potenziale rischio di incendio nei luoghi di lavoro per la loro prevenzione e per l'utilizzo di presidi per il primo intervento e l'evacuazione. Il corso permette di adempiere agli obblighi formativi previsti dal D.Lgs 81/08 e del DM 10/03/98 in materia di sicurezza antincendio e per la gestione dell'emergenza nei luoghi di lavoro per le aziende classificate a basso rischio di incendio.
Rientrano in tale categoria di attività quelle non classificabili a medio ed elevato rischio e dove, in generale, sono presenti sostanze scarsamente infiammabili, dove le condizioni di esercizio offrono scarsa possibilità di sviluppo di focolai e ove non sussistono probabilità di propagazione delle fiamme.

Destinatari

  • Altro - Professione Non Sanitaria: saranno erogati i crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Lezione frontale
  • Confronto/dibattito
  • Analisi e discussione di casi e problemi
  • Dimostrazioni
  • Esercitazioni pratiche
Inizio evento Mercoledì 8 Maggio 2019 16:00
Termine evento Mercoledì 8 Maggio 2019 18:00
Posti disponibili 25
Costo per persona €40,00
Ore totali 2
Orario dettagliato 08/05:
dalle 16.00 alle 18.00
Docenti Responsabile Scientifico:

Luogo
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Via del Brennero, 136, 38121 Trento, Italia
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Allegato SIC0919TN0805.pdf
€40,00 25
FORMAZIONE IN EMERGENZA-URGENZA E PER L'USO DEL DEFIBRILLATORE SEMIAUTOMATICO (DAE), PER PERSONALE NON SANITARIO - PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO  #SPO0119TN0905
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Il corso teorico-pratico sull'acquisizione delle tecniche di rianimazione cardiopolmonare e dell'utilizzo del DAE nell'adulto (BLSD) e delle peculiarità per la rianimazione cardiopolmonare nel bambino segue le rispettive linee guida internazionali, standard formativo condiviso e ampiamente diffuso.
Obiettivo del corso è fornire a personale laico le conoscenze e le abilità necessarie nella gestione di situazioni critiche di emergenza sanitaria quali l'arresto cardiorespiratorio. Alla presentazione degli aspetti concettuali di base è associato l'addestramento pratico nelle tecniche di rianimazione cardiopolmonare, condotto con rapporto ottimale tra istruttore e partecipanti. La durata del corso è di 5 ore con susseguente valutazione finale. Gli obiettivi e i contenuti didattici sono proposti secondo la propedeuticità didattica ottimale definita sull'esperienza formativa di Trentino Emergenza 118 e come di seguito indicato.

Destinatari

  • Altro - Professione Non Sanitaria: saranno erogati i crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Lezione frontale
  • Dimostrazioni
  • Esercitazioni pratiche
Inizio evento Giovedì 9 Maggio 2019 8:30
Termine evento Giovedì 9 Maggio 2019 14:30
Posti disponibili 4
Costo per persona €75,00
Ore totali 6
Orario dettagliato 09/05:
dalle 08.30 alle 14.30
Docenti Responsabile Scientifico:

Luogo
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Via del Brennero, 136, 38121 Trento, Italia
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Allegato SPO0119TN_2ED.pdf
€75,00 4
RICERCA E INNOVAZIONE NELL’INFERMIERISTICA PROFESSIONE NEL CUORE DEL FUTURO #OPI2419PD1005
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

La ricerca infermieristica è il mezzo fondamentale per accrescere le conoscenze disciplinari, consentendo alla comunità scientifica di migliorare la qualità delle cure infermieristiche erogate, la pratica e la sicurezza delle persone assistite attraverso l’integrazione tra la clinica e le più recenti prospettive di innovazione in campo infermieristico. Sebbene la ricerca infermieristica sia promossa in ambito accademico, molti programmi infermieristici mancano di ricerca indipendente; promuovere la ricerca infermieristica può essere un modo per migliorare la pratica infermieristica, oltre a stimolare potenzialmente la soddisfazione e la fidelizzazione del lavoro.
Fornire agli infermieri l'opportunità di partecipare a progetti di ricerca può essere una strategia per incoraggiare nuovi ricercatori. In risposta a questa strategia è stato destinato un fondo per la ricerca infermieristica e l'innovazione con l'obiettivo principale di facilitare progetti di ricerca significativi per il personale infermieristico della Provincia di Padova, creare un certo entusiasmo per la ricerca e dare agli infermieri opportunità di sviluppo professionale. I limiti di tempo e la disponibilità di finanziamenti sono fattori critici che impediscono i ricercatori a crescere e impegnarsi nel processo di ricerca.
La collettività professionale ha contenuti e progettualità che possono costituire un rilevante valore aggiunto per l’innovazione e la razionalizzazione della rete dei servizi sanitari e per l’ottimizzazione dei percorsi e dei processi di cura ed assistenza.
Il programma del convegno è stato pensato per offrire stimoli alla progettualità e all’operatività valorizzando e promuovendo le capacità e le competenze professionali degli infermieri in un momento storico le cui parole chiave sono “ricerca e innovazione”.

Destinatari

  • Infermiere: 3,5 crediti ECM
  • Infermiere Pediatrico: 3,5 crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Analisi e discussione di casi e problemi
  • Confronto/dibattito
  • Lezione frontale
  • Tavola rotonda
Inizio evento Venerdì 10 Maggio 2019 9:00
Termine evento Venerdì 10 Maggio 2019 16:45
Posti disponibili 157
Costo per persona € 15,00 iscritti OPI Padova
€ 25,00 iscritti altri OPI
Orario dettagliato 10/05/2019: dalle 09.00 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 16.45
Docenti Responsabile Scientifico: Dott. Daniele Farro
Luogo
PADOVA (PD) - ALLA STANGA CENTRO CONFERENZE
Piazza Insurrezione, 1/A, 35137 Padova PD, Italia
PADOVA (PD) - ALLA STANGA CENTRO CONFERENZE
Allegato OPI2419PD1005.pdf
€25,00 157
LE COMUNICOPATIE DELL'ETA' SENILE E LA RELAZIONE CON IL PAZIENTE ANZIANO #ECM2419TN1305
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Lo scopo dell’intervento formativo è quello di fornire un approccio strategico al problema della comunicazione, attraverso una visione multidisciplinare. Si analizzeranno i meccanismi della comunicazione e si forniranno indicazioni sulle strategie più adeguate per relazionarsi efficacemente con il paziente anziano.

Destinatari

  • Infermiere: saranno erogati i crediti ECM
  • Logopedista: saranno erogati i crediti ECM
  • Psicologo: saranno erogati i crediti ECM
  • Educatore Professionale: saranno erogati i crediti ECM
  • Medico Chirurgo (tutte le discipline): saranno erogati i crediti ECM
  • Altro - Operatore Socio Sanitario

Metodologia Didattica

  • Confronto/dibattito
  • Analisi e discussione di casi e problemi
  • Lezione frontale
Inizio evento Lunedì 13 Maggio 2019 9:30
Termine evento Lunedì 13 Maggio 2019 13:30
Posti disponibili 25
Costo per persona €40,00
Ore totali 4,5
Orario dettagliato dalle 09.30 alle 13.30
Luogo
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Via del Brennero, 136, 38121 Trento, Italia
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Allegato ECM2419TN1305.pdf
€40,00 25
RETRAINING BLSD-B - CERTIFICATO IRC #IRC0219TN1505
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Il corso BLSD ha l'obiettivo principale di permettere ai professionisti sanitari già in possesso del certificato di esecutore BLSDb Italian Resuscitation Council, di aggiornare i contenuti teorici e rinforzare le abilità pratiche necessarie per prevenire il danno anossico cerebrale e riconoscere in un paziente adulto lo stato d'incoscienza, di arresto respiratorio e di assenza di polso in una condizione di assoluta sicurezza per se stesso, per la persona soccorsa e per gli astanti. Per evitare queste gravissime conseguenze occorre ottimizzare i tempi di intervento, uniformare ed ordinare le valutazioni da effettuare e le azioni da compiere nell'ambito della cosiddetta catena della sopravvivenza. Il corso è svolto secondo le linee guida Italian Resuscitation Council e prevede un rapporto partecipanti/istruttori di 6 a 1.

Destinatari

  • Tutte Le Professioni: 6 crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Dimostrazioni
  • Esercitazioni pratiche
Inizio evento Mercoledì 15 Maggio 2019 9:00
Termine evento Mercoledì 15 Maggio 2019 13:00
Posti disponibili 12
Costo per persona €70,00
Ore totali 4
Orario dettagliato 15/05:
dalle 09.00 alle 13.00
Docenti Responsabile Scientifico:

Informazioni Aggiuntive Sconto 20% Iscritti Fenalt* - Sconto 20% dipendenti Gruppo Spes*
- Sconto 20% Dipendenti OIC Padova*
- Sconto 20% dipendenti Osp.S.Pancrazio - Arco (TN)*
Sconto 25% per studenti** (esclusi dall'obbligo ECM)
*per poter attivare le convenzioni è necessario essere iscritti alla convenzione collaborazioni
**per poter attivare lo sconto Studenti è necessario essere iscritti alla convenzione Studenti
Questo corso retraining è dedicato esclusivamente a chi ha già superato almeno una volta il corrispondente corso BLSD-B base. Ricordiamo che è possibile effettuare, come da regolamento dei corsi IRC, il corso retraining solo entro il periodo di validità (2 anni) del corso base.
Luogo
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Via del Brennero, 136, 38121 Trento, Italia
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Allegato IRC0219TN1801IRC0219TN1505.pdf
€70,00 12
LA COMICOTERAPIA IN AMBITO SANITARIO. LA COMUNICAZIONE POSITIVA COME STRUMENTO PER LA RELAZIONE OPERATORE PAZIENTE  #ECM2219TN2105
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Si osserva sempre più spesso come prendere in carico un paziente significhi prendere in gestione tutto il sistema sociale che ruota attorno ad esso (in particolar modo i familiari) e come sia importante permettere all’équipe curante di trovare degli spazi in cui pensare e comprendere i comportamenti osservati ed i vissuti suscitati dai casi clinici. Il termine psicologia positiva designa una prospettiva teorica ed applicativa della psicologia che si occupa dello studio del benessere personale: le persone che provano emozioni positive vivono più a lungo e in migliori condizioni di salute, e hanno relazioni interpersonali e risultati professionali migliori della media. All’interno di questa concezione teorica, l’umorismo rappresenta un elemento di promozione del benessere psicologico e fisico. Ai partecipanti verranno proposte strategie di comunicazione efficace ed umoristica volte ad elaborare in maniera positiva la relazione corpo-emozioni. Il corso è rivolto al personale sanitario che vuole apprendere strategie comunicative e modalità efficaci per la promozione e mantenimento del proprio benessere psicologico sul luogo di lavoro, attraverso un approccio umoristico.

Destinatari

  • Tutte Le Professioni: saranno erogati i crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Analisi e discussione di casi e problemi
  • Lezione frontale
  • Esercitazioni pratiche
  • Confronto/dibattito
Inizio evento Martedì 21 Maggio 2019 9:00
Termine evento Martedì 21 Maggio 2019 16:00
Posti disponibili 21
Costo per persona € 105,00 (IVA esente art. 10 DPR 633/72)
Ore totali 6
Orario dettagliato dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 16.00
Docenti Responsabile Scientifico: Dott. Alberto Dionigi
Luogo
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Via del Brennero, 136, 38121 Trento, Italia
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Allegato ECM2219TN2105.pdf
€105,00 21
BLSD B - CERTIFICATO IRC #IRC0119TN2305
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Il corso BLSD ha l'obiettivo principale di far acquisire gli strumenti conoscitivi e metodologici e le capacità necessarie per prevenire il danno anossico cerebrale e riconoscere in un paziente adulto lo stato d'incoscienza, di arresto respiratorio e di assenza di polso in una condizione di assoluta sicurezza per se stesso, per la persona soccorsa e per gli astanti. Per evitare queste gravissime conseguenze occorre ottimizzare i tempi di intervento, uniformare ed ordinare le valutazioni da effettuare e le azioni da compiere nell'ambito della cosiddetta catena della sopravvivenza. Il corso è svolto secondo le linee guida Italian Resuscitation Council e prevede un rapporto partecipanti/istruttori di 6 a 1.

Destinatari

  • Tutte Le Professioni: 5 crediti ECM
  • Altro - Operatore Socio Sanitario

Metodologia Didattica

  • Lezione frontale
  • Dimostrazioni
  • Esercitazioni pratiche
Inizio evento Giovedì 23 Maggio 2019 9:00
Termine evento Giovedì 23 Maggio 2019 14:00
Posti disponibili 8
Costo per persona €125,00
Ore totali 5
Orario dettagliato 23/05:
dalle 09.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 16.00
Docenti Responsabile Scientifico:

Luogo
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Via del Brennero, 136, 38121 Trento, Italia
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Allegato IRC0119TN2502IRC0119TN2305.pdf
€125,00 8
LA DISFAGIA: NUTRIZIONE E ALIMENTAZIONE TRA RISCHIO E POSSIBILITA’ DI INTERVENTO #SAC0819TN3005
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Lo scopo del corso è quello di aggiornare le conoscenze e sviluppare le competenze per gestire un approccio strategico al problema della disfagia, attraverso una visione multidisciplinare.

Destinatari

  • Medico Chirurgo (tutte le discipline): saranno erogati i crediti ECM
  • Psicologo: saranno erogati i crediti ECM
  • Dietista: saranno erogati i crediti ECM
  • Infermiere: saranno erogati i crediti ECM
  • Educatore Professionale: saranno erogati i crediti ECM
  • Fisioterapista: saranno erogati i crediti ECM
  • Logopedista: saranno erogati i crediti ECM
  • Altro - Operatore Socio Sanitario

Metodologia Didattica

  • Analisi e discussione di casi e problemi
  • Confronto/dibattito
  • Lezione frontale
  • Role playing
  • Lavoro a piccoli gruppi
Inizio evento Giovedì 30 Maggio 2019 9:30
Termine evento Giovedì 30 Maggio 2019 16:30
Posti disponibili 89
Costo per persona €30,00
Ore totali 6
Orario dettagliato dalle 09.30 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 16.30
Luogo
ROVERETO (TN) - CASA DI SOGGIORNO SACRA FAMIGLIA -
Via Saibanti, 6, 38068 Rovereto TN, Italia
ROVERETO (TN) - CASA DI SOGGIORNO SACRA FAMIGLIA -
Allegato SAC0819TN3005.pdf
€30,00 89
LA GESTIONE DELL’ATTESA AL TRIAGE – CORSO DI APPROFONDIMENTO #GFT1619RN0306
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Il sovraffollamento delle strutture di Pronto Soccorso, la trasformazione dello specifico operativo dei reparti di PS da strutture di “accettazione e smistamento” a contesti di gestione delle fasi più complesse del percorso clinico assistenziale dei pazienti, hanno portato all’ aumento dei tempi di attesa per la visita, soprattutto per i pazienti categorizzati in sede di triage con codice a medio - bassa priorità.
I tempi di attesa creano notevoli difficoltà al triagista, al quale viene richiesta, oltre alla corretta realizzazione delle fasi di valutazione ed assegnazione del codice di priorità, anche la corretta ed attenta gestione della fase di attesa al trattamento. In tali condizioni diventa indispensabile possedere le competenze necessarie per gestire correttamente l’assistenza e la sorveglianza delle persone in attesa e sviluppare delle specifiche abilità per proteggere il proprio equilibrio emotivo conservando una buona capacità decisionale.
Diventa quindi necessario analizzare le problematiche relative alla gestione delle fasi di attesa al trattamento considerandone tutti gli ambiti problematici, valutando criticamente le strategie di soluzione proposte in letteratura ed acquisire specifiche competenze al fine di affrontare nel miglior modo possibile questa particolare e complessa “sfida professionale” in triage.

Destinatari

  • Infermiere: 18 crediti ECM
  • Infermiere Pediatrico: 18 crediti ECM
  • Medico Chirurgo Tutte Le Discipline: 18 crediti ECM
  • Ostetrica/o: 18 crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Lezione frontale
  • Role playing
  • Lavoro a piccoli gruppi
  • Analisi e discussione di casi e problemi
Inizio evento Lunedì 3 Giugno 2019 9:15
Termine evento Martedì 4 Giugno 2019 17:15
Posti disponibili 50
Costo per persona vedi brochure
Ore totali 15
Orario dettagliato 03/06/2019: 09.15/12.00 - 13.00/18.30
04/06/2019: 08.30/13.00 - 14.00/17.15
Luogo
RIMINI (RN) - HOTEL LITORANEO -
Viale Regina Elena, 22, 47921 Rimini RN, Italia
RIMINI (RN) - HOTEL LITORANEO -
Allegato GFT1619RN0306.pdf
€212,00 50
ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEL PRIMO SOCCORSO AZIENDALE SECONDO IL DM 388/03 (AZIENDE GRUPPO B - C) #SIC0119TN0406
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Lo scopo del corso è quello di sensibilizzare i partecipanti
alle tematiche del pronto soccorso e della sicurezza
sul lavoro, di adempiere agli obblighi formativi previsti dal D.Lgs 81/08 e del DM 388/03 e di sviluppare le capacità di attuare,
in caso di necessità, idonee manovre di primo soccorso
e di gestire gli eventi in emergenza nel contesto lavorativo.

Destinatari

  • Altro - Professione Non Sanitaria: saranno erogati i crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Lezione frontale
  • Esercitazioni pratiche
  • Dimostrazioni
  • Confronto/dibattito
Inizio evento Martedì 4 Giugno 2019 9:00
Termine evento Mercoledì 5 Giugno 2019 13:00
Posti disponibili 20
Costo per persona €139,00
Ore totali 12
Orario dettagliato 04/06:
dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00

05/06:
dalle 09.00 alle 13.00
Docenti Responsabile Scientifico:

Luogo
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Via del Brennero, 136, 38121 Trento, Italia
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Allegato SIC0119TN_4ED.pdf
€139,00 20
CORSO DI AGGIORNAMENTO SULL’ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEL PRIMO SOCCORSO AZIENDALE SECONDO IL DM 388/03 (AZIENDE GRUPPO B - C) #SIC0819TN0506
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Il corso ha lo scopo di aggiornare le conoscenze e mantenere le abilità pratiche degli addetti al primo soccorso aziendale secondo la normativa vigente.

Destinatari

  • Altro - Professione Non Sanitaria: saranno erogati i crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Lezione frontale
  • Esercitazioni pratiche
  • Dimostrazioni
  • Confronto/dibattito
Inizio evento Mercoledì 5 Giugno 2019 9:00
Termine evento Mercoledì 5 Giugno 2019 13:00
Posti disponibili 24
Costo per persona €78,00
Ore totali 4
Orario dettagliato 05/06:
dalle 09.00 alle 13.00
Docenti Responsabile Scientifico:

Luogo
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Via del Brennero, 136, 38121 Trento, Italia
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Allegato SIC0819TN_4ED.pdf
€78,00 24
L'UTILIZZO DI LINEE GUIDA, PROTOCOLLI E PROCEDURE  #CBA0719TN0706
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Lo scopo del corso è quello di aggiornare le conoscenze e promuovere lo sviluppo di competenze per utilizzare nella pratica quotidiana linee inee guida, protocolli, procedure e istruzioni operative. La tematica verrà affrontata partendo dai principi e definizioni, evidenziando anche le similitudini e le differenze fra i vari strumenti.
Si analizzeranno le modalità per ricercare nella letteratura evidence based le linee guida e applicarle alla realtà operativa. Si descriveranno le modalità per la costruzione, l'utilizzo e il miglioramento di protocolli, procedure e istruzioni operative.

Destinatari

  • Infermiere: saranno erogati i crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Analisi e discussione di casi e problemi
  • Confronto/dibattito
  • Lezione frontale
Inizio evento Venerdì 7 Giugno 2019 9:00
Termine evento Venerdì 7 Giugno 2019 13:00
Posti disponibili 50
Costo per persona dettagli sui costi sul sito www.cba.it
Ore totali 4
Orario dettagliato 07/06:
dalle 09.00 alle 13.00
Docenti Responsabile Scientifico: Dott.ssa Annalisa Pennini
Luogo
ROVERETO (TN) - CBA GROUP SEDE
Viale Trento, 56, 38068 Rovereto TN, Italia
ROVERETO (TN) - CBA GROUP SEDE
Allegato CBA0719TN0706.pdf
50
AGGIORNAMENTO DI FORMAZIONE IN EMERGENZA-URGENZA E PER L'USO DEL DEFIBRILLATORE SEMIAUTOMATICO (DAE), PER PERSONALE NON SANITARIO - PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO  #SPA0119TN0509
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Il corso di aggiornamento, consente di mantenere le competenze acquisite nel percorso di base, sulle tecniche di rianimazione cardiopolmonare e dell'utilizzo del DAE nell'adulto (BLSD) e delle peculiarità per la rianimazione cardiopolmonare nel bambino.
L'obiettivo è l'aggiornamento di conoscenze e il mantenimento di abilità pratiche necessarie nella gestione di situazioni critiche di emergenza sanitaria quali l'arresto cardiorespiratorio.

Destinatari

  • Altro - Professione Non Sanitaria: saranno erogati i crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Dimostrazioni
  • Esercitazioni pratiche
Inizio evento Giovedì 5 Settembre 2019 9:00
Termine evento Giovedì 5 Settembre 2019 11:00
Posti disponibili 7
Costo per persona €35,00
Ore totali 2
Orario dettagliato 05/09:
dalle 09.00 alle 11.00
Docenti Responsabile Scientifico:

Luogo
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Via del Brennero, 136, 38121 Trento, Italia
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Allegato SPAB_0119TN_6ED.pdf
€35,00 7
AGGIORNAMENTO DI FORMAZIONE IN EMERGENZA-URGENZA E PER L'USO DEL DEFIBRILLATORE SEMIAUTOMATICO (DAE), PER PERSONALE NON SANITARIO - PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO  #SPB0119TN0509
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Il corso di aggiornamento, consente di mantenere le competenze acquisite nel percorso di base, sulle tecniche di rianimazione cardiopolmonare e dell'utilizzo del DAE nell'adulto (BLSD) e delle peculiarità per la rianimazione cardiopolmonare nel bambino.
L'obiettivo è l'aggiornamento di conoscenze e il mantenimento di abilità pratiche necessarie nella gestione di situazioni critiche di emergenza sanitaria quali l'arresto cardiorespiratorio.

Destinatari

  • Altro - Professione Non Sanitaria: saranno erogati i crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Dimostrazioni
  • Esercitazioni pratiche
Inizio evento Giovedì 5 Settembre 2019 11:00
Termine evento Giovedì 5 Settembre 2019 13:00
Posti disponibili 7
Costo per persona €35,00
Ore totali 2
Orario dettagliato 05/09:
dalle 11.00 alle 13.00
Docenti Responsabile Scientifico:

Luogo
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Via del Brennero, 136, 38121 Trento, Italia
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Allegato SPAB_0119TN_6ED.pdf
€35,00 7
ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEL PRIMO SOCCORSO AZIENDALE SECONDO IL DM 388/03 (AZIENDE GRUPPO B - C) #SIC0119TN2409
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Lo scopo del corso è quello di sensibilizzare i partecipanti
alle tematiche del pronto soccorso e della sicurezza
sul lavoro, di adempiere agli obblighi formativi previsti dal D.Lgs 81/08 e del DM 388/03 e di sviluppare le capacità di attuare,
in caso di necessità, idonee manovre di primo soccorso
e di gestire gli eventi in emergenza nel contesto lavorativo.

Destinatari

  • Altro - Professione Non Sanitaria: saranno erogati i crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Lezione frontale
  • Esercitazioni pratiche
  • Dimostrazioni
  • Confronto/dibattito
Inizio evento Martedì 24 Settembre 2019 9:00
Termine evento Mercoledì 25 Settembre 2019 13:00
Posti disponibili 20
Costo per persona €139,00
Ore totali 12
Orario dettagliato 24/09:
dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00

25/09:
dalle 09.00 alle 13.00
Docenti Responsabile Scientifico:

Luogo
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Via del Brennero, 136, 38121 Trento, Italia
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Allegato SIC0119TN_4ED.pdf
€139,00 20
CORSO DI AGGIORNAMENTO SULL’ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEL PRIMO SOCCORSO AZIENDALE SECONDO IL DM 388/03 (AZIENDE GRUPPO B - C) #SIC0819TN2509
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Il corso ha lo scopo di aggiornare le conoscenze e mantenere le abilità pratiche degli addetti al primo soccorso aziendale secondo la normativa vigente.

Destinatari

  • Altro - Professione Non Sanitaria: saranno erogati i crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Lezione frontale
  • Esercitazioni pratiche
  • Dimostrazioni
  • Confronto/dibattito
Inizio evento Mercoledì 25 Settembre 2019 9:00
Termine evento Mercoledì 25 Settembre 2019 13:00
Posti disponibili 25
Costo per persona €78,00
Ore totali 4
Orario dettagliato 25/09:
dalle 09.00 alle 13.00
Docenti Responsabile Scientifico:

Luogo
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Via del Brennero, 136, 38121 Trento, Italia
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Allegato SIC0819TN_4ED.pdf
€78,00 25
GLI OUTCOME NELL'ASSISTENZA INFERMIERISTICA. QUANDO LA QUALITÀ E GLI ESITI DIPENDONO DA COSA FANNO GLI INFERMIERI #OPI0319RN2509
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Lo scopo del progetto formativo è quello di introdurre l'argomento degli esiti assistenziali correlati con l'attività infermieristica, fornendo un quadro d'insieme sui concetti, modelli e fonti bibliografiche sull'argomento. Si vuole aumentare la consapevolezza della rilevanza dell'intervento infermieristico, attraverso l'analisi della correlazione fra nursing e outcome positivi o negativi sulle persone assistite.

Destinatari

  • Infermiere: 7,9 crediti ECM
  • Infermiere Pediatrico: 7,9 crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Lezione frontale
  • Analisi e discussione di casi e problemi
  • Confronto/dibattito
  • Lavoro a piccoli gruppi
Inizio evento Mercoledì 25 Settembre 2019 9:00
Termine evento Mercoledì 25 Settembre 2019 17:00
Posti disponibili 20
Costo per persona Iscritti OPI Rimini: gratuito
Iscritti altri OPI: € 25,00
Ore totali 7
Orario dettagliato dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00
Luogo
RIMINI (RN) - SGR CENTRO CONGRESSI
Via Gabriello Chiabrera, 34 D, 47924 Rimini RN, Italia
RIMINI (RN) - SGR CENTRO CONGRESSI
Allegato OPI0319RN2509.pdf
€25,00 20
L’INFERMIERE CARE MANAGER. METODI E STRUMENTI PER L’IMPLEMENTAZIONE DELLA FIGURA E DEL MODELLO ORGANIZZATIVO #OPI0419RN2310
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

La necessità di modelli organizzativi e di governance che garantiscano la presa in carico di persone con patologie croniche, sostiene l'implementazione della figura del care manager. La nuova domanda di salute, infatti, richiede risposte coordinate e integrate, da parte delle organizzazione e dei professionisti. L'infermiere care manager può fornire un contributo concreto per pianificare, gestire e valutare percorsi e modelli di gestione delle malattie croniche, con un alto impatto sanitario e sociale.
La figura diviene un punto di riferimento per la persona assistita, la famiglia e l'intero sistema di riferimento, garantendo "presa in carico", integrazione e coordinamento del percorso di cura.

Destinatari

  • Infermiere: 7,9 crediti ECM
  • Infermiere Pediatrico: 7,9 crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Lezione frontale
  • Analisi e discussione di casi e problemi
  • Confronto/dibattito
  • Lavoro a piccoli gruppi
Inizio evento Mercoledì 23 Ottobre 2019 9:00
Termine evento Mercoledì 23 Ottobre 2019 17:00
Posti disponibili 25
Costo per persona Iscritti OPI Rimini: gratuito
Iscritti altri OPI: € 25,00
Ore totali 7
Orario dettagliato dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00
Allegato OPI0419RN2310.pdf
€25,00 25
CADUTE E CONTENZIONE IN AMBITO RESIDENZIALE: QUESTIONI CLINICHE, ORGANIZZATIVE ED ETICHE  #CBA0919TN0511
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Le cadute rappresentano un evento significativo per la popolazione anziana istituzionalizzata come fattore di morbosità, disabilità e mortalità. Molte di queste cadute sono considerate prevedibili e quindi prevenibili. Lo scopo dell'intervento formativo è quello di supportare il cambiamento e di promuovere l'adozione di comportamenti ed azioni professionali volta alla riduzione dell'incidenza delle cadute in ambito ospedaliero e residenziale.
Verranno inoltre aggiornate e approfondite le conoscenze sulle tematiche della contenzione, evidenziando gli aspetti normativi, di responsabilità professionale, etici e organizzativi.

Destinatari

  • Infermiere: saranno erogati i crediti ECM
  • Altro - Operatore Socio Sanitario

Metodologia Didattica

  • Analisi e discussione di casi e problemi
  • Confronto/dibattito
  • Lezione frontale
Inizio evento Martedì 5 Novembre 2019 9:00
Termine evento Martedì 5 Novembre 2019 13:00
Posti disponibili 50
Costo per persona dettagli sui costi sul sito www.cba.it
Ore totali 4
Orario dettagliato 05/11:
dalle 09.00 alle 13.00
Docenti Responsabile Scientifico: Dott.ssa Annalisa Pennini
Luogo
ROVERETO (TN) - CBA GROUP SEDE
Viale Trento, 56, 38068 Rovereto TN, Italia
ROVERETO (TN) - CBA GROUP SEDE
Allegato CBA0919TN0511.pdf
50
LA GESTIONE DELL'ATTIVITÀ ASSISTENZIALE INTEGRATAFRA INFERMIERI E OPERATORI SOCIO SANITARI #CBA1019TN0312
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Il corso si pone lo scopo di riflettere sull'attività assistenziale integrata fra infermiere e le figure di supporto. Verranno analizzate le fonti normative e discussa la loro evoluzione; si affronterà il tema della responsabilità nella pianificazione e nell'attuazione delle attività assistenziali; infine verranno presentati alcuni metodi e strumenti a supporto dell'integrazione e del lavoro di èquipe.

Destinatari

  • Infermiere: saranno erogati i crediti ECM
  • Altro - Operatore Socio Sanitario

Metodologia Didattica

  • Analisi e discussione di casi e problemi
  • Confronto/dibattito
  • Lezione frontale
Inizio evento Martedì 3 Dicembre 2019 9:00
Termine evento Martedì 3 Dicembre 2019 13:00
Posti disponibili 50
Costo per persona dettagli sui costi sul sito www.cba.it
Ore totali 4
Orario dettagliato 03/12:
dalle 09.00 alle 13.00
Docenti Responsabile Scientifico: Dott.ssa Annalisa Pennini
Luogo
ROVERETO (TN) - CBA GROUP SEDE
Viale Trento, 56, 38068 Rovereto TN, Italia
ROVERETO (TN) - CBA GROUP SEDE
Allegato CBA1019TN0312.pdf
50
CORSO DI AGGIORNAMENTO SULL’ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEL PRIMO SOCCORSO AZIENDALE SECONDO IL DM 388/03 (AZIENDE GRUPPO B - C) #SIC0819TN1012
Finalità
Destinatari
Didattica

Finalità

Il corso ha lo scopo di aggiornare le conoscenze e mantenere le abilità pratiche degli addetti al primo soccorso aziendale secondo la normativa vigente.

Destinatari

  • Altro - Professione Non Sanitaria: saranno erogati i crediti ECM

Metodologia Didattica

  • Lezione frontale
  • Esercitazioni pratiche
  • Dimostrazioni
  • Confronto/dibattito
Inizio evento 10-12-2019 0:00
Termine evento 10-12-2019 0:00
Posti disponibili 25
Costo per persona €78,00
Ore totali 4
Orario dettagliato 10/12:
dalle 09.00 alle 13.00
Docenti Responsabile Scientifico:

Luogo
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Via del Brennero, 136, 38121 Trento, Italia
TRENTO (TN) - FORMAT TRENTINO - AULA 1
Allegato SIC0819TN_4ED.pdf
€78,00 25

Prossimi Convegni

Logo Format

Direzione e amministrazione:
via del Brennero, 136 - Trento
Segreteria Organizzativa:
via F. Cavallotti, 6 - Codigoro (FE)
+39 0533 713 275
+39 0533 717314
+39 3293953346
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Partita IVA e Codice fiscale: 01569060385
REA FE 178788

Logo Format Trentino

Sede: via del Brennero 136, Trento
+39 0461 825907
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Partita IVA e Codice fiscale: 02181910221
REA TN 205821


Ente accreditato presso la Provincia Autonoma di Trento per la formazione in ambito dell'emergenza ed urgenza e per l'uso del defibrillatore esterno semiautomatico (DAE), per personale non sanitario (determinazione n. 64 del 18 giugno 2014)

icona Format

Logo ISO

Logo ECM

Logo IRC

Contattaci